Giovani ed Edc

E' un rapporto molto forte quello che lega Edc ai giovani e fin dal suo sorgere nel 1991, quando Chiara Lubich invitò le nuove generazioni a “spendere le proprie energie per questo programma” affidando loro in particolare “l’approfondimento culturale”, quel passaggio dall’esperienza di vita di EdC ad una “teoria” da poter diffondere, nel settore economico, teologico, sociologico e filosofico. Oggi sono molte le risorse che è possibile offrire ai giovani che intendano approfondire la conoscenza di Economia di comunione e farne argomento di studio.

In questa sezione sono raccolte tutte le news che riguardano la formazione ed i giovani.

Loppiano: buon lavoro alla Lab-School Edc!

Come comunicare efficacemente i valori Edc? Scoprirlo è il  primo obiettivo della Lab-School Edc cominciata sabato sera a Loppiano

a cura dei partecipanti della Lab-School

160904 08 Loppiano Lab School 01 ridIl 4 settembre 2016 è iniziata la prima LabSchool dell'economia di comunione al Polo Lionello di Loppiano. Lo scopo e la sfida di questa scuola, dal titolo "Let the world know", è quello di capire e costruire insieme il modo di comunicare l'EdC e i suoi principi a tutto il mondo, a 25 anni dalla nascita del progetto.

Siamo più di 40 persone, provenienti da 11 paesi di 4 continenti (Italia, Francia, Slovacchia, Croazia, Argentina, Filippine, Brasile, Spagna, Belgio, Austria e Burundi). Il programma è iniziato con Alberto Frassineti, consulente e formatore aziendale, che ci ha aiutato a definire cosa fosse l'EdC per noi. In seguito, Luigino Bruni ci ha illustrato le origini dell'Edc e alcuni sogni e sfide per i prossimi anni.

La mattinata si è conclusa con la condivisione di alcune esperienze di giovani e imprenditori, seguita da un momento di dialogo.

Nel pomeriggio, Luca Crivelli ci ha ispirato presentandoci l'esperienza di successo 160904 08 Loppiano Lab School 02 dx ridinternazionale di TED Universe. Successivamente Raffaele Cardarelli, esperto di comunicazione e pubblicità, ci ha fornito la grammatica della comunicazione, affermando che ognuno di noi è un comunicatore ma il più delle volte sprovvisto delle competenze necessarie. Abbiamo proseguito con l'intervento di Ivan Turatti, consulente per le piccole e medie imprese, che aveva lo scopo di mostrarci i principali strumenti di comunicazione che si trovano in rete.

La giornata è terminata con uno scambio di idee e opinioni sulle tematiche affrontate e, dopo cena, con un'immersione nel mondo all'arte, per vedere una vocazione all'opera.
È stata una giornata intensa, ma ricca di spunti, forniti anche dal un gruppo del Camerun che partecipa alla scuola a distanza.

Seguiteci sui social media per le foto e altri aggiornamenti!

Seguici su:

Seguici su:

Chi è online

Abbiamo 1008 visitatori e nessun utente online

© 2008 - 2019 Economia di Comunione (EdC) - Movimento dei Focolari
creative commons Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons . Progetto grafico: Marco Riccardi - info@marcoriccardi.it