Lisbona 2012

Giovani ed Edc

E' un rapporto molto forte quello che lega Edc ai giovani e fin dal suo sorgere nel 1991, quando Chiara Lubich invitò le nuove generazioni a “spendere le proprie energie per questo programma” affidando loro in particolare “l’approfondimento culturale”, quel passaggio dall’esperienza di vita di EdC ad una “teoria” da poter diffondere, nel settore economico, teologico, sociologico e filosofico. Oggi sono molte le risorse che è possibile offrire ai giovani che intendano approfondire la conoscenza di Economia di comunione e farne argomento di studio.

In questa sezione sono raccolte tutte le news che riguardano la formazione ed i giovani.

"Towards a Bridging Economy"

Dall'11 al 15 settembre in Portogallo, Prima Summer School EdC Europea

di Iolanda Tovar

Polo_Giosi06_rid"Towards a Bridging Economy" è il titolo e il motto per la prima Summer School EdC Europea che si realizzerà dal 11 al 15 settembre 2012, alla Cittadella Arco-Íris, nei pressi di Lisbona (Portogallo).

Sono invitati studenti (non necessariamente di economia, ma interessati all’argomento) e giovani imprenditori dai 19 ai 32 anni, dai diversi paesi dell'Europa. La scuola è organizzata dalla Commissione internazionale EdC e da quella portoghese in collaborazione con l'Università Cattolica di Porto e si svolgerà in lingua inglese.

Fra gli argomenti: povertà e sviluppo, reciprocità, gratuità, lavoro, felicità, consumo responsabile ed etico, imprenditorialità… affrontati alla luce del nuovo paradigma che nasce dall'Economia di Comunione.

Con momenti di lezioni e workshop si intende costruire e attraversare i "ponti" fra le idee ed i "fatti", fra una teoria economica relazionale e la prassi della vita di aziende che operano già secondo questo modello.

Il corpo docente è formato da: Luigino Bruni (Istituto Universitario Sophia e Università degli Studi di Milano-Bicocca - Italia), Luca Crivelli (Università della Svizzera italiana di Lugano - Svizzera), Teresa Ganzon (Bankgo Kabajan, Manila - Filipine), Américo Mendes (Università Cattolica di Porto - Portogallo) e John Mundell (Mundell & Associates, Indianapolis - USA). Presenti anche gli imprenditori EdC del posto a esprimere le idee che cercano di concretizzare nelle proprie aziende. 

A breve sarà pubblicato il programma dettagliato.

Per informazioni: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. - tel. 00351 964107303

Seguici su:

Corsi di Economia Biblica 2019

scuola biblica box

24-26 giugno 2019 (Libro di Geremia) 14-15 settembre 2019 (Libro di Qoélet)
vedi volantino - Per maggiori informazioni - iscriviti qui

Prophetic Economy 2.0

Prophetic Economy 2.0

Roma - 9 giugno 2019
Per maggiori informazioni scrivi a: info@propheticeconomy.org

Rapporto Edc 2017

Rapporto Edc 2017

SCARICA I DOCUMENTI

SCARICA I DOCUMENTI

L’economia del dare

L’economia del dare

Chiara Lubich

"A differenza dell' economia consumista, basata su una cultura dell'avere, l'economia di comunione è l'economia del dare..."

Le strisce di Formy!

Le strisce di Formy!

Conosci la mascotte del sito Edc?

Seguici su:

Corsi di Economia Biblica 2019

scuola biblica box

24-26 giugno 2019 (Libro di Geremia) 14-15 settembre 2019 (Libro di Qoélet)
vedi volantino - Per maggiori informazioni - iscriviti qui

Rapporto Edc 2017

Rapporto Edc 2017

L’economia del dare

L’economia del dare

Chiara Lubich

"A differenza dell' economia consumista, basata su una cultura dell'avere, l'economia di comunione è l'economia del dare..."

Le strisce di Formy!

Le strisce di Formy!

Conosci la mascotte del sito Edc?

Chi è online

Abbiamo 688 visitatori e nessun utente online

© 2008 - 2019 Economia di Comunione (EdC) - Movimento dei Focolari
creative commons Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons . Progetto grafico: Marco Riccardi - info@marcoriccardi.it

Questo sito utilizza cookie tecnici, anche di terze parti, per consentire l’esplorazione sicura ed efficiente del sito. Chiudendo questo banner, o continuando la navigazione, accetti le nostre modalità per l’uso dei cookie. Nella pagina dell’informativa estesa sono indicate le modalità per negare l’installazione di qualunque cookie.