Scuole Edc Italia

Lamezia Terme: concluso il Corso di Alta Formazione Edc

130525 Lamezia 01L’edizione 2013 ha previsto 4 lezioni, da febbraio a maggio

di Angelo Privato

Si è concluso sabato 25 maggio 2013 con l’intervento del prof. Marco Fatuzzo, l’edizione 2013 del Corso di Alta Formazione in Economia di Comunione organizzato dalla Diocesi di Lamezia Terme e dall’Istituto Universitario Sophia, sotto la direzione scientifica del Prof. Luigino Bruni.

L’attività formativa si è articolata in quattro lezioni, a partire da febbraio 2013, con la presenza del dott. Ivan Vitali che ha proposto il tema “Fiducia, mercato, impresa civile e di comunione”;

a marzo il dott. Michele 130525 Lamezia 03Dorigatti con il tema “Cooperare per creare lavoro” e in aprile il prof. Renato Ruffini con il tema “Impresa Civile e Management Civile”.

Marco Fatuzzo, il cui tema era “Una economia ‘amica’ della politica e del bene comune”, nella prima parte del suo intervento ha presentato la categoria del conflitto: quello esistente in ambito politico, a ragione del pluralismo delle visioni culturali di riferimento, e quello esistente tra le diverse visioni interne alle scienze economiche. Questa duplice analisi ha gettato le basi per rispondere all’interrogativo su quale debba130525 Lamezia 02 essere il giusto rapporto tra economia e politica “… chi viene prima?”, ”… chi governa chi?”, “… che cosa condiziona cosa?”. Il tutto con uno sguardo al contesto nazionale ma anche europeo.

Nella seconda parte ha esaminato la possibilità, non tanto di eliminare - data la sua ineluttabilità - quanto piuttosto di gestire il conflitto, indagando altre due categorie: quella del dialogo e quella della fraternità, soffermandosi in particolare sulle possibili applicazioni dell’antropologia del dialogo e della fraternità nelle dinamiche democratiche. Afferma Fatuzzo “I vecchi 130525 Lamezia 04paradigmi fondati sull’utilitarismo e sulle logiche di mercato stanno mostrando tutti i loro limiti e stanno portando il nostro mondo verso una sorta di punto di non ritorno; l’attuale panorama socio culturale impone la ricerca di strategie fondate sul valore dei rapporti umani e delle relazioni di reciprocità che permettano ad ognuno di noi, ed alla società, di aprire il proprio sistema culturale a ciò che si presenta come diverso, incomprensibile ed a volte inaccettabile”.

Il dibattito che è seguito, con scambi di esperienze, ha appassionato i presenti.

Seguici su:

Seguici su:

Chi è online

Abbiamo 739 visitatori e nessun utente online

© 2008 - 2019 Economia di Comunione (EdC) - Movimento dei Focolari
creative commons Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons . Progetto grafico: Marco Riccardi - info@marcoriccardi.it

Questo sito utilizza cookie tecnici, anche di terze parti, per consentire l’esplorazione sicura ed efficiente del sito. Chiudendo questo banner, o continuando la navigazione, accetti le nostre modalità per l’uso dei cookie. Nella pagina dell’informativa estesa sono indicate le modalità per negare l’installazione di qualunque cookie.