Scuole Edc Italia

Primo appuntamento per le Scuole Edc di Crotone e Lamezia

Sono partite lo scorso week end le due scuole Edc della Calabria, entrambe alla seconda edizione.

120225_Lamezia_01_ridSi è svolta a Crotone, lo scorso 24 febbraio, la prima delle quattro lezioni della Scuola Mediterranea di Economia Civile e di Comunione. Cornice del’evento: la sala dell’episcopio dell’Arcidiocesi di Crotone - Santa Severina.

Mons. Graziani ha dato l’avvio ai lavori ringraziando Ivan Vitali per il tema che avrebbe presentato da li a poco.“Promuovere e sviluppare innovazione e impresa civile e di comunione tra territorio e mercato”. 

I presenti erano tutte persone che concretamente operano o desiderano operare attivamente nel territorio crotonese per generare innovazione, impresa e reti solide con il territorio.”, ci racconta Amelia Stellino, che continua: “Ivan Vitali partendo dall’ analisi di casi concreti da lui affrontati, ha introdotto quali siano i requisiti generali per favorire lo sviluppo e la sostenibilità di idee imprenditoriali civili e di comunione.

Quindi è passato ad interpellare ogni partecipante perché ciascuno potesse sia esprimere quali sono le attuali vulnerabilità che si possono riscontrare nel territorio crotonese e sia raccontare  i propri “sogni” in termini di esigenze reali legate al mondo del lavoro e alle necessità sociali di questa provincia. In poco tempo si è creato un clima di partecipazione attiva e condivisa in cui, dopo aver esaminato diverse tematiche, si è deciso di approfondirne una legata al mondo degli immigrati, che aveva catturato l’attenzione di tutti, quella del campo di accoglienza CIE di Sant’Anna nei pressi di Crotone.”

Una giornata è intensa e ricca di contenuti e spunti, costruita con il contributo di ciascuno. La percezione che alla fine ognuno si è portato dentro è che insieme si possono attivare meccanismi virtuosi anche in luoghi impensabili. 

Il giorno successivo, 25 febbraio, è la volta dell’esordio del Corso di Alta Formazione in Economia Civile e di Comunione, a Lamezia Terme, nel salone dell’Episcopio della Diocesi. Il corso fa parte delle iniziative promosse da Mons. Cantafora nell’ambito delle scuole di dottrina sociale avviate in diocesi. Circa 30 i partecipanti: studenti universitari, professionisti, dipendenti, imprenditori, disoccupati; tra questi una folta rappresentanza delle ACLI della città.

Dopo il saluto introduttivo del Direttore dell’Ufficio Diocesano per i Problemi Sociali e il Lavoro, don Leonardo Diaco, l’intervento di Ivan Vitali, 120225_Lamezia_02_rideconomista che ha brevemente ripercorso la storia della nascita dell’EdC, dall’ispirazione di Chiara Lubich, per poi entrare nello specifico del suo tema. Partecipato il dibattito che ne è seguito. “In particolare – ci dice Angelo PrivatoHa suscitato grande interesse la presentazione dell’esperienza di Quarto Oggiaro, per i fondamenti teorici e valoriali dell’intero progetto, inteso come spazio di creazione di esperienze di reciprocità e luogo per valorizzare i beni relazionali.

A conclusione della giornata i partecipanti hanno manifestato il desiderio di costituire un laboratorio permanente finalizzato ad un approfondimento dei temi trattati con uno sguardo alla realtà del territorio.

Prossimi appuntamenti delle due scuole calabresi: venerdì 23 marzo a Crotone e sabato 24 marzo a Lamezia Terme con la lezione del Prof. Riccardo Milano su: Finanza etica ed economia civile.

Seguici su:

Seguici su:

Chi è online

Abbiamo 886 visitatori e nessun utente online

© 2008 - 2019 Economia di Comunione (EdC) - Movimento dei Focolari
creative commons Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons . Progetto grafico: Marco Riccardi - info@marcoriccardi.it

Questo sito utilizza cookie tecnici, anche di terze parti, per consentire l’esplorazione sicura ed efficiente del sito. Chiudendo questo banner, o continuando la navigazione, accetti le nostre modalità per l’uso dei cookie. Nella pagina dell’informativa estesa sono indicate le modalità per negare l’installazione di qualunque cookie.