Scuola di Economia Civile (SEC)

corsi avanzati, corsi specialistici, laboratori di Economia Civile

Image

Corsi avanzati, corsi specialistici, laboratori di Economia Civile...

La missione di SEC è diffondere nel mercato, nelle organizzazioni e nelle imprese il paradigma economico-relazionale dell'Economia civile, centrato sulla reciprocità, sul bene comune e sulla persona che ne promuove la ricerca con efficienza ed equità.

SEC si rivolge con una particolare attenzione agli imprenditori e ai dirigenti delle imprese, delle organizzazioni senza scopo di lucro, di quelle a movente ideale, della pubblica amministrazione, offrendo un'esperienza di apprendimento capace di generare metodi e modalità di governo fondati sui principi dell'Economia civile

Un secondo ambito co-essenziale della SEC è il mondo della scuola, nel quale la 130920 SEC 06 ridscuola si rivolge a insegnanti e studenti, forti della convinzione che senza una nuova cultura economica e del lavoro è difficile immaginare un futuro sostenibile.

SEC intende diventare un riferimento nazionale per la diffusione dell'economia civile e un interlocutore internazionale qualificato, offrendo corsi in cui la conoscenza e l'apprendimento scaturiscono dalla continua ricerca e sviluppo della comunità internazionale dei docenti, dall'esperienza sul campo di operatori qualificati, dal confronto con la realtà portata nei corsi stessi.

SEC propone un contesto didattico che si sostanzia nel dialogo e nell'interazione attiva tra docenti e partecipanti, con attenzione all'apprendimento di ciascuno, sviluppato tra approfondimenti teorici, laboratori concreti, casi portati dai partecipanti stessi, insieme all'esperienza di imprenditori ed esperti.

Image

Per informazioni:

Scuola di Economia civile srl
Polo Lionello Bonfanti - Località Burchio
50064 Figline e Incisa Valdarno (FI)
tel. +39 055 83.30.400 - cell. +39 380 1509545 - fax +39 055 83.30.444

e-mail: segreteria@scuoladieconomiacivile.it 
web: www.scuoladieconomiacivile.it
vai alla
 photogallery SEC

Button FB

Italia - Bologna, 20/09/2014

La Scuola di Economia Civile organizza il suo 2° "Colloquio":

Può l’impresa essere luogo di democrazia?

Per un’estensione del principio democratico dalla sfera politica all’arena economica.

Logo SEC scritta20 settembre 2014, ore 10.00 - 17.00
Istituto Veritatis Splendor
via Riva di Reno, 57
40122 Bologna

L’economista e politico Luigi Einaudi ha sottolineato come “non si sia inventato ancora un metodo migliore del monarcato per gestire con successo imprese industriali”. E' peraltro convinzione diffusa in alcuni settori dell’opinione pubblica che il capitalismo e la democrazia siano due mondi distanti, se non antagonisti.

Mentre  il  principio  democratico  ha  trovato un’ampia applicazione nell’ambito della sfera politica, non si può affermare altrettanto per quanto riguarda la sua diffusione nel  sistemo economico e, in particolare, dentro l’impresa.

Per  Adriano  Olivettila  fabbrica  non  può guardare solo all’indice dei profitti. Deve distribuire ricchezza, cultura, servizi, democrazia”.

L’Economia civile lancia al sistema imprenditoriale, ancora oggi fondato su un rigido principio di gerarchia e sull’asimmetria dei rapporti fra le parti, eredità dell’epoca fordista e della produzione di massa, un’impegnativa sfida sia sotto il profilo teorico che sotto il profilo pratico: democratizzare l’impresa, praticare il democratic stakeholding nella governance aziendale, civilizzare il mercato.

Per la sua natura, missione e scopo la SEC Scuola di Economia civile pone al pensiero economico  convenzionale  una  serie  di  radicali interrogativi.

Con questo spirito di innovazione e di ricerca di nuove soluzioni, la Comunità dei docenti della SEC- Scuola di Economia civile ha promosso una serie di colloqui (con–loqui) tra studiosi e operatori economici.

Programma:

ore 10,00 - 12,00;

Saluti: Silvia Vacca, Presidente SEC
Coordinatore dei Colloqui: Leonardo Becchetti - Università di Roma Tor Vergata Testimonianze imprenditoriali: Marco Cabassi - Bastogi, Maria Cristina Loccioni - Gruppo Loccioni, Alberto Vacchi - Presidente e AD di IMA

ore 14,00 - 17,00:

Postulatori: Luigino Bruni - Università LUMSA Roma, Marco Frey - Scuola Superiore S.Anna, Pisa, Stefano Zamagni - Università di Bologna

Dialogo generale con i partecipanti

Vedi programma

Per partecipare o per informazioni scrivere a: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Seguici su:

Seguici su:

Chi è online

Abbiamo 603 visitatori e nessun utente online

© 2008 - 2019 Economia di Comunione (EdC) - Movimento dei Focolari
creative commons Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons . Progetto grafico: Marco Riccardi - info@marcoriccardi.it

Questo sito utilizza cookie tecnici, anche di terze parti, per consentire l’esplorazione sicura ed efficiente del sito. Chiudendo questo banner, o continuando la navigazione, accetti le nostre modalità per l’uso dei cookie. Nella pagina dell’informativa estesa sono indicate le modalità per negare l’installazione di qualunque cookie.