Costituente EdC Giovani Italia: verso un passaggio del testimone

I due giorni della Costituente Edc Giovani Italia, nel racconto di uno dei suoi protagonisti

di Pietro Iamiglio

170723 24 Loppiano Costituente Giovani 01 ridÈ un’immagine sportiva quella utilizzata da Luigino Bruni, coordinatore internazionale del Movimento Economia di Comunione, per introdurre l’evento che si è tenuto il 23 e 24 luglio scorsi al Polo Lionello Bonfanti, Loppiano (FI). Si tratta in particolare del momento in cui, durante una staffetta, avviene il passaggio del testimone da un corridore all’altro; è un momento importante, delicato, da studiare e affrontare con cura, un momento determinante per la riuscita della corsa. Il tutto avviene in un tratto lungo circa 20 metri, nel quale i due atleti corrono insieme prima che l’uno ceda all’altro il testimone con l’obiettivo di portarlo al traguardo da vincitori.

È un’immagine calzante che descrive bene il momento storico che sta vivendo oggi l’Economia di Comunione in Italia (EdC). Coloro che hanno condotto con grande vigore, intensità e abnegazione la corsa dei primi venticinque anni 170723 24 Loppiano Costituente Giovani 02 riddell’EdC, chiamano adesso le nuove generazioni a raccogliere il testimone, per continuare la corsa e contribuire a condurre l’EdC verso la meta. Non è ancora il momento di consegnare definitivamente il testimone, ma è l’inizio del tratto di corsa insieme: i veterani con il loro bagaglio di esperienze e competenze, “visionari” con i piedi ben saldi a terra, corrono insieme ai giovani carichi di nuove idee, progetti e desiderio di rispondere e dare spazio a quella voce che li richiama ad un sogno condiviso.

Con questo spirito circa 20 giovani provenienti da diverse regioni d’Italia si sono ritrovati per la costruzione di questa nuova fase, accompagnati nel loro lavoro da Luigino Bruni e Alberto Frassineti (tra gli ideatori e 170723 24 Loppiano Costituente Giovani 04 ridrealizzatori del Polo Lionello Bonfanti) e da imprenditori esperti quali Vincenzo Linarello (Presidente del Gruppo Cooperativo “Goel”, ideatore e promotore del consorzio sociale che lotta contro la ‘ndrangheta) e Marco Cabassi (Presidente del Gruppo Bastogi, che in passato ha lavorato per l’Alto Commissariato delle Nazioni Unite). Sono state giornate intense, ricche di nuove idee, progetti, desideri, nuove visioni, che hanno tuttavia lasciato spazio anche a dubbi, interrogativi e dialoghi circa il presente e il futuro dell’EdC. Non sono mancate condivisioni di esperienze di vita imprenditoriale vera, caratterizzata da successi e sconfitte, ma illuminate da ideali quali condivisione, etica e valorizzazione dell’Uomo.

170723 24 Loppiano Costituente Giovani 03 ridAl termine di questo primo appuntamento, al di là delle cose da realizzare, costruire, ideare, rinnovare, consolidare, una cosa è emersa chiara, ossia la consapevolezza di ciascuno di essere parte di un importante e serio processo di rinnovamento, che richiede una chiara e sincera adesione, in risposta prima di tutto a quanto di più profondo si ha nel cuore, presupposto necessario per intraprendere la corsa nell’attesa di avere in consegna il testimone.

L’evento ha messo quindi in luce la disponibilità e la prontezza di giovani desiderosi di mettersi in gioco e spendersi per un ideale grande, accendendo di speranza il futuro dell’EdC, con l’auspicio che al gruppo possano unirsi ulteriori componenti. Non utopia dunque, ma concreta possibilità.

Icona Flickr ridvedi photogallery

vedi anche l'articolo sulla Costituente giovani scritto da Paola Monaco per il sito AIPEC

Questo sito utilizza cookie tecnici, anche di terze parti, per consentire l’esplorazione sicura ed efficiente del sito. Chiudendo questo banner, o continuando la navigazione, accetti le nostre modalità per l’uso dei cookie. Nella pagina dell’informativa estesa sono indicate le modalità per negare l’installazione di qualunque cookie.