Studio e Ricerca

In questa sezione sono raccolte tutte le news che riguardano la formazione.

Giovani ed Edc

E' un rapporto molto forte quello che lega Edc ai giovani e fin dal suo sorgere nel 1991, quando Chiara Lubich invitò le nuove generazioni a “spendere le proprie energie per questo programma” affidando loro in particolare “l’approfondimento culturale”, quel passaggio dall’esperienza di vita di EdC ad una “teoria” da poter diffondere, nel settore economico, teologico, sociologico e filosofico. Oggi sono molte le risorse che è possibile offrire ai giovani che intendano approfondire la conoscenza di Economia di comunione e farne argomento di studio.

In questa sezione sono raccolte tutte le news che riguardano la formazione ed i giovani.

Charis: una nuova realtà a servizio dei Carismi

E’ nata il 10 maggio a Incisa in Val d’Arno (FI) la nuova società “Charis”, promossa da Comunità Solidali e Economia di Comunione

CHARIS: una nuova realtà a servizio dei Carismi

Logo_CharisCHARIS, ultima nata fra le aziende del Polo Lionello Bonfanti,  è un consorzio in forma di cooperativa sociale con 11 soci fondatori: Consorzio Comunità Solidali del Gruppo CGM, E.diC. Spa e CgmFinance, Consorzi e Cooperative Sociali, appartenenti alla rete del Gruppo Cgm e dell’Economia di Comunione. L’idea di fare qualcosa insieme era scaturita durante il Convegno dello scorso novembre 2009 a Castelgandolfo “Carismi, economia e gestione”, quando era risultata evidente la sintonia a livello metodologico e valoriale fra Comunità Solidali ed Edc.

Chiediamo a Grazia Fioretti, presidente di Charis, di parlarci di questo nuovo soggetto...

Con quale scopo è stato creato?
Charis nasce per contribuire a valorizzare i carismi originari degli Ordini Religiosi espressi nei servizi di Cura alla fragilità, all’animazione, all’educazione ed alla riabilitazione. Si tratterà, attraverso varie modalità, di favorire processi di revisione, rinnovamento e trasformazione delle opere degli Ordini religiosi e dei loro sistemi organizzativi, nell’ottica di un potenziamento delle stesse .
Come?
Charis potrà intervenire intercettando e mescolando idealità, proposte, disponibilità e risorse, al fine di sostenere la prosecuzione delle opere in corso e di valorizzare i carismi ispiratori. Inoltre potrà dar vita a nuove esperienze di rete, in grado di dare continuità e forza alle ragioni ed agli stili che caratterizzano le opere degli Ordini Religiosi, coerentemente con le loro specifiche missioni.

CHARIS, un’alleanza quindi fra laici e religiosi che cerca risposte alle nuove sfide che le realtà carismatiche si trovano oggi ad affrontare, a Charis_01partire dal ridursi delle vocazioni religiose, per dare continuità al Carisma, alla vocazione dell’opera; risposte forse diverse da quelle fino ad oggi messe in atto, ma non meno carismatiche. In questo modo ciò che a volte può sembrare la morte di un’opera, può diventare l’alba di una nuova resurrezione. Significativo a nostro avviso il motto che accompagna il logo di Charis: “Perché il vino nuovo dei carismi trovi otri capaci di accoglierlo e donarlo al mondo assetato di gratuità e CHARIS”. Moltissimi auguri a Charis da edc-online!

CHARIS  partecipa ad Expo 2010 al Polo Lionello Bonfanti con un programma specifico all’interno di Loppianolab, il giorno 17 settembre 2010: vedi invito

Per informazioni su Charis: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Seguici su:

Seguici su:

Chi è online

Abbiamo 1091 visitatori e nessun utente online

© 2008 - 2019 Economia di Comunione (EdC) - Movimento dei Focolari
creative commons Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons . Progetto grafico: Marco Riccardi - info@marcoriccardi.it

Questo sito utilizza cookie tecnici, anche di terze parti, per consentire l’esplorazione sicura ed efficiente del sito. Chiudendo questo banner, o continuando la navigazione, accetti le nostre modalità per l’uso dei cookie. Nella pagina dell’informativa estesa sono indicate le modalità per negare l’installazione di qualunque cookie.