Dove nascono i nuovi imprenditori EdC

di Antonella Ferrucci

dal Rapporto EdC 2014-2015, su "Economia di Comunione - una cultura nuova" n.42 Inserto redazionale allegato a Città Nuova n.2 - 2016 - febbraio 2016

N42 Pag. 12 Antonella ferrucci autoreDa qualche anno, ormai, come parte fondamentale del “progetto giovani” EdC, si svolgono in giro per il mondo Scuole Edc internazionali. Pur diverse l’una dall’altra, le scuole si rivelano inevitabilmente luoghi dove nascono vere e proprie vocazioni a Economia di Comunione e nuovi imprenditori EdC. Saranno i luoghi che le accolgono (le Cittadelle dei Focolari) o la cura con cui vengono pensate e realizzate, fatto sta che in esse si crea un’atmosfera unica che lascia ai giovani, una volta tornati a casa, la volontà di vivere per qualcosa di grande e la certezza di non essere soli nel sognare un mondo diverso. Sono i volti dei giovani partecipanti che vedete in questa pagina a confermarlo. Della Scuola EdC di Nairobi svoltasi a maggio abbiamo già scritto sul precedente numero dell’inserto EdC di luglio 2015. Ora vi raccontiamo qualcosa delle scuole estive.

Praga (Repubblica Ceca), 24-28/08/2015: Let’s create our future! It is in our hands!

65 ragazzi da 16 Paesi diversi hanno partecipato alla quarta Summer School EdC EuropeaN42 Pag 12 Scuole Edc Praga 02 rid (dopo Lisbona, Madrid, Parigi) svoltasi presso il Centro Mariapoli di Vinor, nei pressi di Praga. Per la prima volta partecipavano giovani dalla Russia e dalla Corea del Sud; molto ben rap-presentati i Paesi dell’Est Europeo con ragazzi provenienti da Ucraina, Polonia, Repubblica Ceca, Slovacchia, Croazia, Macedonia e Albania. Il 60% dei giovani non conoscevano Edc, molti arrivavano grazie al finanziamento di un progetto europeo: per buona parte di loro EdC è stata una affascinante scoperta. Soltanto due echi: “Ho passato la settimana più bella della mia vita: se qualcuno mi avesse detto prima cosa avrei vissuto, non ci avrei creduto”; “Non ero uno di voi, ma ora forse lo sono”.

Vargem Grande Paulista – SP (Brasile), 26-30/10/2015: Collegare sogni, diffondere una nuova cultura

N42 Pag 12 Scuole Edc Brasile 04 ridLa Mariapoli Ginetta ha accolto 50 giovani da Brasile, Argentina, Paraguay, Bolivia, Colombia, Guatemala, Messico e Cuba, accompagnati da una decina di imprenditori. Due i momenti forti: la visita a San Paolo, alla scoperta delle disuguaglianze che avevano colpito Chiara Lubich nel ’91, cominciata con un giro nelle strade eleganti della città e proseguita con la visita ai bambini dell’opera sociale Afago e l’ascolto, nella stessa sala dove tutto avvenne nel ’91, del video di Chiara della “bomba” con il lancio dell’EdC. Poco dopo, Armando Tortelli, un “pioniere” della prima generazione di imprenditori EdC, ha comunicato ai giovani la disponibilità degli impresari presenti a seguirli individualmente, per accompagnarli nella realizzazione del loro sogno, in quella che è stata chiamata “operazione uno per uno”. La commozione in sala era palpabile. Al momento della consegna dei certificati, ogni giovane ha raccontato il proprio sogno chiamando l’imprenditore che avrebbe voluto lo seguisse. L’impressione molto forte è che in America Latina ormai esista una seconda generazione EdC che corre accanto alla prima.

Approfondimenti su: http://www.edc-online.org/it/studia-con-noi/summer-school.html

Submit to DeliciousSubmit to DiggSubmit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

L'alba della mezzanotte

Logo Geremia Crop 150La serie di commenti di Luigino Bruni sul libro di Geremia esce ogni  domenica su Avvenire

Vai alla serie completa

new tab icon 32291  Non con l'idolo conveniente

Seguici su:

facebook twitter vimeo icon youtubeicon flickr

Rapporto Edc 2016

Cover Edc44 mod

Scarica il rapporto 
Vai alla versione online

Aderisci a EdC

EoC Companies crop banner rid modRegistrando la tua azienda sul sito dedicato: edc-info.org/it/

Scopri di più...

Questo sito utilizza cookie tecnici, anche di terze parti, per consentire l’esplorazione sicura ed efficiente del sito. Chiudendo questo banner, o continuando la navigazione, accetti le nostre modalità per l’uso dei cookie. Nella pagina dell’informativa estesa sono indicate le modalità per negare l’installazione di qualunque cookie.