90.jpgpubblicazioni report Edc

 

 

E' datato 2008 il primo "Rapporto sulla destinazione degli utili di Economia di Comunione": da allora tutti gli anni esce il "Rapporto Edc": i dati sulla destinazione degli utili, sulle aziende, sulla Cultura di Comunione, le prospettive per il futuro... In questa sezione sono disponibili e scaricabili i vari "Report" dal 2008 ad oggi.

 

Utili condivisi 2013-2014

Molti giovani imprenditori e studiosi sono stati sostenuti finanziariamente grazie all’impiego di risorse aziendali e contributi privati

di Gian Maria Bidone

dal Rapporto EdC 2013-2014, su "Economia di Comunione - una cultura nuova" n.40 Inserto redazionale allegato a Città Nuova n.1/2 - 2015 - gennaio 2015

Report 2012 2013 Gian Maria BidoneLa condivisione degli utili delle imprese e delle donazioni personali, messa in moto da Economia di Comunione, anche quest’anno ha superato il milione e 300 mila euro, un valore vicino a quello dell’anno precedente malgrado la crisi che sta mettendo in difficoltà le economie dei Paesi che più di altri sono in condizione di mettere beni in comune.

Il numero delle famiglie aiutate, circa 2 mila, è rimasto praticamente invariato mentre si è un po’ ridotto il finanziamento concesso ad attività produttive, per la difficoltà, riscontrata in vari Paesi, ad elaborare progetti imprenditoriali sostenibili.

Per superare questa difficoltà nell’anno a venire a titolo di esperimento verranno sostenute finanziariamente alcune associazioni locali di imprenditori e sostenitori di EdC, con l’obiettivo di attivare tramite le professionalità dei loro animatori lo sviluppo di validi progetti imprenditoriali per la creazione di posti di lavoro per gli indigenti, lasciando ad esse l’impegno a seguirne la realizzazione e il raggiungimento dell’equilibrio economico.

Leggi tutto...

Le sorprese del Censimento

Tramite il sito Edc-online.org imprenditori e lavoratori possono confermare l’adesione al progetto EdC e condividere talenti e professionalità per lo sviluppo di nuove aziende

di Alberto Ferrucci

dal Rapporto EdC 2013-2014, su "Economia di Comunione - una cultura nuova" n.40 Inserto redazionale allegato a Città Nuova n.1/2 - 2015 - gennaio 2015

Pag 10 Censimento Alberto FerrucciTramite www.edc-online.org ormai è possibile ad ogni imprenditore accedere al sito dedicato che permette di aderire o confermare la propria adesione ad EdC, fornendo informazioni sul settore e sulla dimensione dell’azienda. Tramite il sito è possibile dichiarare sia gli utili che si intende mettere a disposizione tramite EdC per i poveri e per la formazione, che tutti gli altri utili spesi diversamente o a cui si è rinunciato in base alla “cultura del dare”. In una ulteriore pagina l’imprenditore e i suoi lavoratori possono elencare le risorse e le competenze che sono disposti a condividere gratuitamente per favorire la nascita o lo sviluppo di nuove aziende EdC nel mondo.

A pochi mesi dal lancio del censimento, 136 aziende sono direttamente entrate nel sito per confermarsi membri del progetto: di queste, 43 sono italiane, 23 della penisola iberica, 10 dal Nord e 10 dall’Est Europa; dal Brasile sono giunte 13 adesioni, dalla Ispano America 12, 10 dall’Africa, 7 sia dal Nord America che dall’Asia. Altre 41 aziende si sono registrate come simpatizzanti, la metà dall’Italia e 12 dal Congo, Paese in cui l’EdC è in particolare crescita.

Leggi tutto...

L’impulso del nuovo direttivo Anpecom

Maria Helena Faller eletta presidente dell’assemblea dell’associazione degli imprenditori EdC brasiliani

di Adriana Mendes

dal Rapporto EdC 2013-2014, su "Economia di Comunione - una cultura nuova" n.40 Inserto redazionale allegato a Città Nuova n.1/2 - 2015 - gennaio 2015

Pag 11 Adriana Mendes autore ridA un interlocutore che metteva in discussione il ruolo dei poveri nell’EdC Maria Helena Faller ha risposto: «Forse i poveri non sono “conosciuti” in modo così evidente perché, facendo parte di EdC da veri protagonisti, non vengono inseriti in una categoria a parte che come tale li identifichi». Ha spiegato pure che «tante persone aiutate in passato dall’EdC oggi sono imprenditori o dipendenti di imprese di EdC, o in qualche modo si rendono presenti per costruire una cultura della reciprocità, partecipando attivamente anche alle decisioni». E ha concluso con la propria testimonianza: «Lo posso affermare con certezza perché io per prima ho fatto parte di quella categoria: aiutata dall’EdC quando ero giovane, mi sono laureata, sposata e attualmente occupo la presidenza dell’Anpecom». Proprio lo scorso 20 settembre l’assemblea dell’Anpecom – Associazione nazionale per un’Economia di Comunione in Brasile – ha eletto i componenti del direttivo esecutivo, scegliendo Maria Helena Faller come presidente.

Leggi tutto...

Operazione contro l’azzardo. Slotmob

L’Italia è diventata la più grande bisca d’Europa. Le macchinette hanno invaso i bar. 150 associazioni hanno dato vita a una mobilitazione dal basso

di Vittorio Pelligra

dal Rapporto EdC 2013-2014, su "Economia di Comunione - una cultura nuova" n.40 Inserto redazionale allegato a Città Nuova n.1/2 - 2015 - gennaio 2015

Vittorio Pelligra ridLa cultura dell’azzardo, la ricerca di una vana speranza nella dea fortuna e l’industria multimiliardaria hanno modificato profondamente i nostri quartieri e le nostre città, trasformando in questi anni l’Italia nella più grande bisca a cielo aperto d’Europa, la terza al mondo, per quantità di denaro bruciato.

Questi «ladri di speranza», come li ha definiti recentemente papa Francesco, muovono in Italia un giro d’affari di circa 90 miliardi di euro ogni anno, che con il nero arrivano facilmente a 100. Per capire le proporzioni del fenomeno basti pensare che l’ultima manovra di stabilità del governo arriva ad “appena” 36. In Italia ci sono circa 600 mila macchinette, negli Stati Uniti 800 mila. Il problema è che noi siamo 60 milioni mentre gli americani 360 milioni.

Leggi tutto...

Pensare insieme in modo nuovo l’economia

Il ruolo dell’Istituto universitario Sophia di Loppiano (Firenze)

di Benedetto Gui

dal Rapporto EdC 2013-2014, su "Economia di Comunione - una cultura nuova" n.40 Inserto redazionale allegato a Città Nuova n.1/2 - 2015 - gennaio 2015

Pag 14 Benedetto GuiMoltissimi hanno dentro di sé l’aspirazione a un’economia giusta, corretta, accogliente, attenta alle esigenze di ogni persona. Alcuni hanno la determinazione necessaria per tradurre quest’aspirazione in atti concreti anche da soli.

Mi ha molto colpito una giovane imprenditrice che ha dato una solida testimonianza a un recente convegno tenutosi a Tagaytay (Filippine), sorpresa e felice di scoprire l’esistenza di un’intera rete di persone e di imprese che porta avanti quei valori che suo padre le ha insegnato a vivere in azienda. Molto spesso, però, ci si sente soli e impotenti in un mondo che va per un’altra strada e così quell’aspirazione a un’economia “bella” resta dormiente, inattiva, frustrata dalle delusioni. Eppure è in grado di risvegliarsi alla vista di altri che la condividono e la praticano apertamente.

Leggi tutto...

A Nairobi ricordando i poveri

La diffusione dell’EdC nel continente africano ha stimolato l’idea di tenere in Kenya il prossimo congresso internazionale

di Luigino Bruni

dal Rapporto EdC 2013-2014, su "Economia di Comunione - una cultura nuova" n.40 Inserto redazionale allegato a Città Nuova n.1/2 - 2015 - gennaio 2015

Report 2012 2013 Luigino Bruni«Ricordati, Luigino, l’EdC l’ho fatta nascere per i poveri. Voi fate bene a studiare, ma ricordati sempre dei poveri». Queste parole Chiara Lubich me le ha ripetute molte volte nei dieci anni nei quali l’ho affiancata, con la commissione internazionale, per coordinare l’EdC.

Riscattare dalla povertà subita (ben diversa da quella scelta) continua ad essere lo scopo ultimo del progetto, il senso della nostra azione. Finché ci saranno sulla terra persone che non possono vivere una esistenza decente per mancanza di risorse, nessun sistema economico e sociale può definirsi giusto, tantomeno di comunione.

Leggi tutto...

Ringraziamenti

dal Rapporto EdC 2012-2013, su "Economia di Comunione - una cultura nuova" n.38 - Inserto redazionale allegato a Città Nuova n.23/24 - 2013 - dicembre 2013

Report 2012 2013 Bronzetto«Dio  opera  sempre»:  questo  il bellissimo motto che Chiara Lubich diede per la nascita del Polo EdC Lionello  Bonfanti.  Dio  opera sempre,  moltiplicando  i  nostri pochi  pani  e  pesci,  che  abbiamo donato,  mettendoli  in  comune. Questo Rapporto è il nostro modo per dire a tutti gli imprenditori EdC e ai loro collaboratori «grazie».

Luigino Bruni e la Commissione internazionale

La rivista Città  Nuova contenente l’inserto redazionale “Economia di Comunione – una cultura nuova” viene inviata a chiunque ne faccia richiesta all’indirizzo  email:  info@edc–online.org. 

Leggi tutto...

Amare l’azienda altrui come la propria

Editoriale - A 24 mesi dal consuntivo dei venti anni del progetto EdC un primo bilancio dei nuovi obiettivi raggiunti e delle prospettive aperte

di Alberto Ferrucci

dal Rapporto EdC 2012-2013, su "Economia di Comunione - una cultura nuova" n.38 - Inserto redazionale allegato a Città Nuova n.23/24 - 2013 - dicembre 2013

Report 2012 2013 Alberto FerrucciFesteggiando nel 2011 i venti anni del progetto EdC, ci eravamo proposti precisi obiettivi: un programma di crescita delle aziende EdC, il riscatto dall’indigenza esteso ad ogni prossimo, la collaborazione con chi opera per una economia più umana e l’intensificazione del dialogo con la cultura contemporanea.

Adesso a che punto siamo? È sorta in Italia la Aipec (Associazione italiana imprenditori per un’Economia di Comunione) con 140 associati, nel polo Lionello è nata la Scuola di Economia Civile, si moltiplicano le interviste su giornali e tivù ai nostri imprenditori ed un quotidiano nazionale ospita ogni settimana un editoriale con la nostra cultura, diffuso via web in sei lingue; negli Usa l’azienda Company Cube ha reso disponibile una App Android che da cellulare ci suggesce l’aspetto di EdC da vivere quel giorno.

Leggi tutto...

Scuole che rivelano talenti d’impresa

Scovare il talento, predisporre una consistente base di coraggio, aggiungere tutta la capacità d’innovazione possibile. Le Startup EdC contrastano la crisi

di Irene Giordano

dal Rapporto EdC 2012-2013, su "Economia di Comunione - una cultura nuova" n.38 - Inserto redazionale allegato a Città Nuova n.23/24 - 2013 - dicembre 2013

Report 2012 2013 Irene GiordanoRacconta Samantha: «Tutto ha preso avvio nel luglio 2010. Ho partecipato alla prima edizione della Summer School di Economia Civile a Ostuni. Così abbiamo iniziato a pensare, in base ai nostri studi, di cosa il nostro territorio avesse bisogno». Non sono stati pochi gli ostacoli da superare, dalle pastoie burocratiche che farebbero arrendere tanti, ma non le «quattro socie, sempre più amiche», ai lavori “robusti” che occorreva svolgere per trasformare uno stabile semiabbandonato in un “Paese dei balocchi” a dimensione bambino.

L’Asilo nido “Raggio di sole” coop. soc. onlus ha tagliato il nastro inaugurale lo scorso 25 ottobre. «In quel gesto – commenta Samantha – trovavano compimento i nostri sogni e le nostre speranze che dopo tanto impegno e gratuità, sacrifici e determinazione stavano finalmente diventando realtà».

Leggi tutto...

La sfida dell’aiuto fraterno

Due giovani economiste hanno verificato la validità del sistema attuale di ripartizione dei contributi nelle varie aree del pianeta

di Luca  Crivelli

dal Rapporto EdC 2012-2013, su "Economia di Comunione - una cultura nuova" n.38 - Inserto redazionale allegato a Città Nuova n.23/24 - 2013 - dicembre 2013

Report 2012 2013 Luca CrivelliAd agosto è stato consegnato alla commissione internazionale dell’Economia di Comunione uno studio – J. Debbane e C. Viano, “Technical Report on Social Assistance in EoC”, Mimeo (August 2013) – realizzato da due giovani economiste (la prima di nazionalità siriana, la seconda italiana) sul funzionamento del sistema EdC di aiuti agli indigenti. Gli obiettivi del rapporto, finanziato grazie a una borsa di studio Aiec presso l’università Sophia, erano i seguenti: identificare la presenza di eventuali lacune nel dispositivo di raccolta dati e di presentazione degli stessi; secondo, analizzare le informazioni disponibili per tracciare un quadro dell’attività svolta tra il 1992 e il 2012; infine, formulare proposte di miglioramento del sistema attuale.

Leggi tutto...

Più 27 per cento di utili condivisi

2.200 famiglie sostenute e oltre 1.500 persone coinvolte in attività produttive con l’impiego di risorse aziendali e contributi privati nel consuntivo 2012-2013.

di Gian Maria Bidone

dal Rapporto EdC 2012-2013, su "Economia di Comunione - una cultura nuova" n.38 - Inserto redazionale allegato a Città Nuova n.23/24 - 2013 - dicembre 2013

Report 2012 2013 Gian Maria BidoneL’Economia di Comunione mette in moto in tutto il mondo un circuito di comunione il cui l’asse centrale sono le aziende e i loro imprenditori; i 980 mila euro da essi condivisi nel 2013 rappresentano un aumento del 27 per cento rispetto all’anno precedente, originato in particolare da maggiori utili di aziende di Argentina, Belgio, Italia, Irlanda, Polonia, Portogallo, Slovenia, Slovacchia, Sud Est Europeo e Germania, e grazie anche ai nuovi contributi di aziende della Corea del Sud, Costa D’Avorio, Repubblica Democratica del Congo e Uruguay: un aumento che compensa ampiamente la riduzione dei contributi straordinari di persone singole.

Nell’anno si sono aiutate 2.250 famiglie nei cinque continenti con apporti diretti per l’alimentazione, l’abitazione, la scolarizzazione e l’assistenza sanitaria. Inoltre si è avviato o dato continuità a progetti di sviluppo di attività produttive che hanno coinvolto direttamente o meno 1.535 persone in Bolivia, Filippine e Brasile.

Leggi tutto...

Sottocategorie

IT - Rapporto Edc 2012-2013

Rapporto EdC 2012-2013

Cover Report 2012-13Economia di Comunione - una cultura nuova

Inserto redazionale allegato a Città Nuova

n.23-24/2013 - 10-25 dicembre 2013

 

 

 

 

IT - Rapporto Edc 2013-2014

Rapporto EdC 2013-2014

Cover Report 2013-14Economia di Comunione - una cultura nuova

Inserto redazionale allegato a Città Nuova

n.1-2/2015 - 10-25 gennaio 2015

Scarica il rapporto in formato stampabile

 

 

 

 

IT - Rapporto Edc 2014-2015

Rapporto EdC 2014-2015

Cover Edc42Economia di Comunione - una cultura nuova

Inserto redazionale allegato a Città Nuova

n.2/2016 -  febbraio 2016

  pdf Scarica il rapporto in formato stampabile (1.87 MB)

 

Il Rapporto EdC 2014/2015 è dedicato a Leo AndringaN42 Pag 02 Leo Andringa rid rid
che ci ha lasciati il 22 gennaio 2016.

Leo è stato veramente un economista e un uomo di comunione,
testimone della cultura del dare,pioniere dell'EdC.

Per dirgli un infinito grazie.

 

IT - Rapporto Edc 2016

Rapporto EdC 2016

 

Cover Edc44Economia di Comunione - una cultura nuova

Inserto redazionale allegato a Città Nuova

n.2/2017 -  febbraio 2017

  pdf Scarica il rapporto in formato stampabile (1.35 MB)


Per mantenere viva la memoria di Leo Andringa, che fu N44 pag02 Leo Andringa rid webtra i primi ad intuire la delicatezza del processo di distribuzione degli aiuti agli indigenti, l’EdC ha deciso di intestare a lui il neo-costituito “Osservatorio sulla povertà” (OPLA), con sede al Polo Lionello. Obiettivo di OPLA, diretto da Licia Paglione, è raccogliere le ”best-practices” (interne ed esterne all’EdC) nella lotta alla povertà, sviluppando un approccio ispirato ai valori della comunione e della reciprocità.

 

Logo Insegnanti SEC 2017 mod

23-25/03/2017, Polo Lionello, Figline e Incisa Valdarno (FI)
Corso pagabile con il BONUS DOCENTE MIUR -
vedi programma - Leggi articolo
scarica scheda d'iscrizione

Seguici su:

facebook twitter vimeo icon youtubeicon flickr

Rapporto Edc 2016

Settimana Economia Biblica rid mod

Dal 5 al 10 giugno 2017 al Polo Lionello Bonfanti -  vedi volantino - Per maggiori informazioni

Edc aderisce a Slotmob!

Logo Slotmob rid mod

Tutte le info alla pagina dedicata

Rapporto Edc 2013-2014

Cover Report 2013-14 rid mod

Un anno di vita Edc, strategie e prospettive per il futuro.
vai alla versione online
Scarica il rapporto

Aderisci a EdC

EoC Companies crop banner rid modRegistrando la tua azienda sul sito dedicato: edc-info.org/it/

Scopri di più...

Rapporto Edc 2012-2013

Cover Report 2012-13 rid mod

Un anno di vita Edc, strategie e prospettive per il futuro.

vai alla versione online

Scarica il rapporto

Il dado per le aziende!

Logo cube IT 150

La nuova rivoluzione per la piccola azienda.
Costruiscilo! Leggilo! Vivilo! Condividilo! Fanne esperienza!

Il dado per le aziende oggi anche in italiano! Scarica la APP per Android!

Rapporto Edc 2011-2012

Report_2012_mod

I nuovi dati sulle imprese, sulla cultura di comunione, sui poveri e le prospettive per il futuro.

Scarica il rapporto

Rapporto Edc 2010-2011

Rapporto_2010-2011_cover_mod

I dati sulle imprese, sulla cultura di comunione, sui poveri ed un sondaggio sull'identità di Edc.

Scarica il rapporto
Leggi tutto...

Questo sito utilizza cookie tecnici, anche di terze parti, per consentire l’esplorazione sicura ed efficiente del sito. Chiudendo questo banner, o continuando la navigazione, accetti le nostre modalità per l’uso dei cookie. Nella pagina dell’informativa estesa sono indicate le modalità per negare l’installazione di qualunque cookie.