33.jpgpubblicazioni

interventi a convegni

Una riflessione antropologica ed economica a partire dai primi capitoli della Genesi

Nell'ambito della 90a sessione delle Settimane Sociali francesi, nella tavola rotonda dal titolo: "Rinnovare la visione della mondializzazione con le religioni"

Intervento di Luigino Bruni

Parigi, Unesco, 3 ottobre 2015

1.    La creazione, la terra, la fraternità

Le civiltà che si sono dimostrate feconde, sono quelle che non hanno sviluppato un 151003 Parigi SSF Unesco 03 ridrapporto predatorio con la terra e con il tempo, ma li hanno compresi, vissuti, e accolti come dono.

Per la Bibbia la terra è creazione, e quindi “la terra è di YHWH”. Se il mondo e la terra sono creazione, allora noi siamo abitanti di una terra di cui non siamo i padroni. L’umanesimo biblico è centrato sulla radicale gratuità del tempo e della terra. Lo ha espresso in molti modi, ma soprattutto e in modo fondativo con la grande legge del sabato e del giubileo: “Per sei giorni farai i tuoi lavori, ma nel settimo giorno ti cesserai, perché possano riposare il tuo bue e tuo asino e possano respirare i figli della tua schiava e lo straniero” (Esodo 23,10-12).

Leggi tutto...

L’Economia di comunione, Una proposta per un futuro economico e sociale sostenibile e felice

Nell'ambito della Conferenza internazionale "Il Paradigma dell’ unità: un dialogo interdisciplinare sul pensiero di Chiara Lubich (1920-2008)",

Intervento di Luigino Bruni

Taipei, Fu Jen Catholic University, 13 aprile 2013

1. Introduzione

E’ con grande gioia che presento in questa università l’Economia di comunione. Ho 130413 Taipei 02 ridvisitato altre regioni dell’Asia, ma è la prima volta che vengo a Taipei, che conosco da lontano anche per la sua grande vivacità civile ed economica. È da questa stima per questa vostra grande cultura ed economia che inizio questa mia presentazione dell’EdC, e vi rivolgo i suoi messaggi.

Partiamo da alcuni dati.

1.1.    Cambiamento del baricentro del mondo

I primi dati si riferiscono a scenari di lungo periodo relativi all’evoluzione della geopolitica internazionale.

Leggi tutto...

Quale economia nell'era dei beni comuni?

Nell'ambito del Convegno Internazionale Chiara Lubich Carisma Storia Cultura,

Intervento di Luigino Bruni

Roma, Università La Sapienza, 14 marzo 2013

Da un carisma una Economia di comunione

La principale, sebbene non unica, eredità che Chiara ha lasciato all'economia - sia come prassi sia come 130314 Chiara Bruni ridpensiero - è l'Economia di Comunione (EdC), nel senso ampio che mi appresto a  delineare. Un'eredità  di  non  poco  conto,  se  pensiamo  che  la  crisi  economica  è  una  delle  dimensioni  più significative della crisi antropologica e relazionale del nostro tempo.  

L'EdC, sebbene sia ancora poco più di un seme, è da molti considerata una esperienza significativa all'interno delle realizzazioni economico-sociali della seconda metà del XX secolo tanto da essere citata, solo per restare in ambito cattolico, e non a caso dato l’impianto della lettera, da Benedetto XVI nell'Enciclica "Caritas in Veritate" (n. 46), come modello da sviluppare.  

scarica testo

Leggi tutto...

Chiara Lubich agli Imprenditori dell'EdC

Incontro degli imprenditori Edc italiani

Intervento di Chiara Lubich

Loppiano, 17 maggio 2003

030517_Loppiano_Lubich_04Signori imprenditori, cari amici, siete convenuti qui per l’incontro degli imprenditori italiani dell'Economia di Comunione. Ho visto il vostro programma bello e ricco. E’ stato chiesto anche a me di darvi un saluto.
Lo faccio con tutto il cuore, perché - come potete immaginare - amo assai l'Economia di Comunione che, fra il resto, offre visibilità al nostro Movimento nel mondo, a gloria di Dio.

Un saluto, dunque.

Ma, perché esso sia di una qualche utilità, ho pensato di rispondere a due interrogativi che possono interessare chi si dedica all’Economia di Comunione.

Il primo sarebbe questo: "Qual è l'elemento, il lato più importante di questo progetto?"
Se tanti sono gli aspetti, che richiedono attenzione, perché senza di essi non si può parlare di Economia di Comunione, uno li supera tutti: il fatto che essa non è tanto opera umana, progettata da qualcuno di noi, ma Opera di Dio, perché frutto d'un albero che ha radici in Cielo: il Movimento dei Focolari.

Leggi tutto...

L’economia di comunione nella libertà e la società del gratuito: dai carismi una proposta per il bene comune

Conferenza dal titolo: "La Società del gratuito e i mondi vitali nuovi" svoltasi nell'ambito del Convegno internazionale: "Don Oreste Benzi: testimone e profeta per le sfide del nostro tempo"

Intervento di Alberto Frassineti

Rimini, 27 ottobre 2012

Oreste_BenziIntroduzione

Il  progetto  “Economia  di  Comunione  nella  libertà”  (EdC)  si  inserisce  in  quel  filone  di esperienze  che  ricercano  soluzioni  capaci  di  coniugare  le  esigenze  di  mercato  con  quelle solidaristiche, superando così quella concezione tradizionale di economia, che ha come primo e  solo  obbiettivo  il  profitto  e  proponendo  un  modello  economico  basato  sulla  persona  in rapporto di reciprocità con gli altri ed un modello di impresa che, come scrive Benedetto XVI al  n.  46  della  Caritas  in  Veritate  “non  esclude  il  profitto,  ma  lo  considera  strumento  per realizzare finalità umane e sociali”.

Leggi tutto...

Non di solo pane vive l'uomo. EdC: una economia non solo finalizzata al profitto

Nell'ambito del Convegno dal titolo: "L' Avere e l'Essere, per una economia a servizio della vita" organizzato da Interdependence

Intervento di Alberto Ferrucci

Torino, 13 ottobre 2012

Logo_Conv_interdependenceVoglio iniziare con un paio di testimonianze di imprenditori che aderiscono al progetto di Economia di Comunione: il primo è Germán M. Jorge,  imprenditore argentino proprietario della Dimaco S.A. che produce prodotti per l'edilizia: "Mi chiama al telefono il responsabile dello stabilimento di produzione di cemento che è il nostro principale concorrente in zona e mi chiede se possiamo vendere loro una certa quantità di cemento perché gli altri fornitori gli non gli facevano più credito.

Era noto che stavano attraversando un momento molto difficile dal punto di vista finanziario, per la separazione della società familiare e le conseguenze che questo fatto stava generando. Io sapevo che la situazione era grave e sentivo dentro che era arrivato il momento che avevo tanto atteso: avevo l'occasione di cambiare la storia; questo concorrente giocava molto forte contro di me nel mercato e aveva detto ad altri colleghi che il suo errore era stato quello di lasciarmi alzare la testa.

Leggi tutto...

La famiglia il lavoro e la festa nel mondo contemporaneo

Nell'ambito della prolusione al Congresso Teologico del VII Incontro Mondiale delle Famiglie

Intervento di Luigino Bruni

Milano, Fiera Milano City, 30 maggio 2012

Ascolta intervento

Unable to embed Rapid1Pixelout audio player. Please double check that:  1)You have the latest version of Adobe Flash Player.  2)This web page does not have any fatal Javascript errors.  3)The audio-player.js file of Rapid1Pixelout has been included.

Download

Premesse

120530_Milano_Bruni_ridNel 1869, il grande economista e filosofo inglese J. Stuart Mill, scriveva in uno suo libro a difesa della donna, una frase molto suggestiva: “La formazione morale dell’umanità non avrà ancora sviluppato tutto il suo potenziale, finché non saremo capaci di vivere nella famiglia con le stesse regole morali che governano la comunità politica” (1869, pp. 45- 47). Mill era infatti convinto, e lottò molto per questo, che nel suo tempo esistevano due luoghi ancora feudali, nonostante i grandi progressi che stava facendo la democrazia: questi luoghi erano l’impresa e la famiglia, poiché entrambi ancora illiberali e gerarchici (nella famiglia la donna era, diceva, serva del marito; e nell’impresa capitalistiche gli operai servi dei padroni), e così auspicava l’avvento del movimento della cooperazione per portare democrazia e uguaglianza nell’impresa, e il voto e il lavoro per le donne per l’uguaglianza in famiglia. La democrazia della vita civile era per Mill un faro che doveva orientare anche le relazioni familiari.

scarica testo

Leggi tutto...

Fraternità e Bene comune alla luce della Caritas in Veritate

Nell'ambito del Congresso Sociale "La persona al centro dello Sviluppo" organizzato dalla Pontificia Università Cattolica del Cile

Intervento in videoconferenza di Luigino Bruni

Santiago del Cile, 9 maggio 2012

Logo_Cile_congresosocialIl Bene comune è una categoria classica della Dottrina sociale cristiana, ma anche del pensiero politico, un concetto che deriva direttamente dalla filosofia e dalla teologia. E’ anche una categoria chiave della CV. La fraternità è uno dei principi della modernità ma, se si eccettua l’importante uso che di questo principio ne ha fatto il filosofo della politica John Rawls, la fraternità come principio per la prassi civile è oggi un principio dimenticato, che invece la CV ha rimesso al centro della sua visione antropologica e civile.

vedi documento

Leggi tutto...

La crisi economica e la proposta dell’Economia di comunione

Nell'ambito del Forum "Economia, un'affare di dono"

Intervento di Luigino Bruni

Bruxelles, Sede del Parlamento Europeo, Sala Alcide De Gasperi, 12 maggio 2012

120512_Bruxelles_Forum_07_Luigino_Bruni_Sala_ridUna diagnosi della crisi

L’Europa sta vivendo una grave e seria crisi, non solo economica, la più profonda dal dopoguerra. Dall’Europa, però, può anche ripartire qualche cosa di nuovo per l’economia, la finanza e la vita in comune, e in questa ricerca del nuovo anche i carismi, le comunità e i movimenti cristiani possono dare, in alleanza con tanti altri ed altre ‘cercatori di bene comune’, un contributo essenziale.

Leggi tutto...

Quale economia per il Bene comune?

Nell'ambito della Giornata “Insieme per l’Europa”.

Intervento di Luigino Bruni

Bruxelles, 12 maggio 2012

Logo_Insieme_per_EuropaL’Europa è stata la terra sulla quale è fiorita l’economia di mercato, con un contributo decisivo del cristianesimo, e dei suoi carismi (basterebbe pensare al solo monachesimo).

Oggi questa economia di mercato vive in Europa una profonda crisi, dovuta a due principali fattori: innanzitutto il peso eccessivo che la finanza speculativa ha assunto in rapporto all’economia reale: la finanza è civile finché è sussidiaria (al servizio) dell’economia reale;

Leggi tutto...

Dalla Summer School all'Accademia Mediterranea di Economia Civile

logo_convention_edc_2011_rid_rid

Speciale Convention Edc Italia 2011

Intervento di di Daniele Nuzzi e Alessandra Cotugno

Polo Lionello Bonfanti , 17 settembre 2011

110915-18_LoppianoLab_16_NuzziDopo il positivo risultato ottenuto con la Summer School di Economia Civile a Luglio 2010, il Centro di Cultura "G. Lazzati" dell'Università Cattolica del Sacro Cuore - sede di Taranto, ha riproposto un analogo progetto nel mese di settembre 2011, ampliandolo su base annuale, includendo nel nuovo percorso anche alcuni incontri e seminari formativi da svolgere nel corso dell'anno.

Leggi tutto...

Economia civile: la scommessa di Bioturismo e oltre

logo_convention_edc_2011_rid_rid

Speciale Convention Edc Italia 2011

Intervento di Rita Sipala

Polo Lionello Bonfanti , 17 settembre 2011

Rita_Sipala_ridMi chiamo Rita Sipala e rappresento Bioturismo, una cooperativa di Siracusa composta da otto donne. Otto donne diverse tra loro ma con una forte base comune fatta degli stessi valori, dello stesso modo di sentire e intendere la vita e lo sviluppo della propria terra. Otto donne che hanno scelto, circa sette anni fa, di restare in Sicilia - che amiamo incondizionatamente - e qui creare il loro lavoro, investendo in questa “impresa” tutto ciò che avevano: non capitali, ma lavoro, competenze, professionalità, passione.

Leggi tutto...

Le Scuole Edc in Italia: un contributo alla costruzione della legalità

logo_convention_edc_2011_rid_rid

Speciale Convention Edc Italia 2011

Intervento di Licia Paglione

Polo Lionello Bonfanti , 17 settembre 2011

 Licia_PaglioneDa un anno circa ho terminato un dottorato di ricerca in sociologia che si è concentrato sull’EdC e, in particolare, sull’aspetto relativo all’aiuto ai poveri, tramite la parte di utili che le aziende EdC donano o, come meglio preferiscono dire gli imprenditori EdC, condividono con loro.

Leggi tutto...

Le Scuole Edc in Italia: Crotone e Lamezia Terme

logo_convention_edc_2011_rid_rid

Speciale Convention Edc Italia 2011

Intervento di Amelia Stellino

Polo Lionello Bonfanti , 17 settembre 2011

110915-18_LoppianoLab_15_StellinoQuest’anno in Calabria abbiamo avuto due opportunità particolarmente significative. Infatti sono state attivate due scuole di Economia Civile e di Comunione, una a Lamezia Terme promossa da Mons. Catanfora e l’altra a Crotone promossa da Mons. Graziani.

Leggi tutto...

Testimonianze dalle Aziende: la Tecnodoor di Rovereto

logo_convention_edc_2011_rid_rid

Speciale Convention Edc Italia 2011

Intervento di Pietro Comper

Polo Lionello Bonfanti , 17 settembre 2011

Pietro_Comper_ridFin da giovane, finite le scuole, fui inserito subito nel campo del lavoro metalmeccanico. Allora si lavorava a “cottimo” (un tanto al pezzo) ed io mi ingegnavo, per cercare la forma migliore per produrre di più ed aumentare la qualità del prodotto che dovevo costruire, elaborando e portando migliorie alle macchine che avevo a disposizione.

Leggi tutto...

Testimonianze dalle Aziende: Agente di Assicurazioni a Lanciano

logo_convention_edc_2011_rid_ridSpeciale Convention Edc Italia 2011

Intervento di Ornella Seca

Polo Lionello Bonfanti , 17 settembre 2011

110915-18_LoppianoLab_13_Seca_ridMi occupo di assicurazioni da oltre 30 anni svolgendo, nel corso della mia storia professionale, vari ruoli: impiegata, consulente, collaboratrice fino a ricoprire in questo ultimo decennio quello di Agente di Assicurazioni.

Quando mi è stata prospettata la possibilità di prendere il mandato di una primaria Compagnia di assicurazioni per gestire un ufficio con tre dipendenti e due collaboratori non ho avuto dubbi: sarebbe stata una Agenzia di Assicurazioni dell’Economia di Comunione.

Leggi tutto...

Testimonianze dalle Aziende: la Unitrat di Bari

logo_convention_edc_2011_rid_ridSpeciale Convention Edc Italia 2011

Intervento di Franco Caradonna

Polo Lionello Bonfanti , 17 settembre 2011

110915-18_LoppianoLab_14_Caradonna_ridSono Amministratore della UNITRAT S.R.L, un’azienda nata nel 1976 dove, attualmente, lavorano 25 dipendenti, con un fatturato annuo di circa € 2.000.000. Negli ultimi due anni i ricavi si sono ridotti del 50% per effetto della crisi del ns. settore.

La nostra lavorazione consiste nel sottoporre manufatti meccanici ad un processo termochimico, che ne trasforma la struttura interna, evidenziando, così,  le caratteristiche meccaniche necessarie per l’impiego. Viene utilizzato nei più svariati settori della meccanica: da quello automobilistico, all’aeronautico, alle macchine di movimento terra, agricole e per il trasporto industriale.

Leggi tutto...

Venti anni di Edc : una storia di amore tra cielo e terra

logo_convention_edc_2011_rid_ridSpeciale Convention Edc Italia 2011

Venti anni di Edc : una storia di amore tra cielo e terra

Intervento di Alberto Ferrucci

Polo Lionello Bonfanti , 17 settembre 2011

La storia

110915-18_LoppianoLab_12_ridSe l'Economia di Comunione è nata quando Chiara arrivando a San Paolo vide dall'aereo una folla di grattacieli accanto alle favelas essa però è legata alla allo sviluppo del suo carisma ed alla sua nascita a Trento, la città della cooperazione sociale, da padre socialista e madre cattolica, un fratello comunista. Cresciuta respirando solidarietà con gli  ultimi, quando le si svelò  l'immenso Amore di Dio per lei, le fu naturale ricambiarlo verso quei prossimi in difficoltà in cui Gesù nel Vangelo si era identificato.

Leggi tutto...

Executive Summit on Ethics for the Business World: discorso introduttivo

Nell'ambito del suo discorso introduttivo al Summit, il Card. Bertone sottolinea l'idea di impresa e di imprenditore presente nella Lettera Enciclica Caritas in Veritate

Executive Summit on Ethics for the Business World: discorso introduttivo

Intervento del Segretario di Stato Card. Tarcisio Bertone

Città del Vaticano, 16 giugno 2011

pubblicato su www.vatican.va il 16/06/2011

Logo_FidelisSono lieto di portare il mio saluto in questo importante Simposio che vede radunati molti protagonisti della vita imprenditoriale, economica e finanziaria di tanti Paesi del mondo.

Leggi tutto...

Economia di Comunione: un’alternativa sostenibile nell’agire economico

Nell'ambito della serie di eventi dal titolo: "Città: mosaico di relazioni - Arts and Culture reshaping urban life", conferenza dal titolo:

Economia di Comunione: un’alternativa sostenibile nell’agire economico

Intervento di Alberto Ferrucci

Finalborgo (SV), 14 novembre 2010

Logo_FinalborgoIn questi giorni il G20 a Seoul ha approvato il nuovo assetto del Fondo Monetario Internazionale concordato dopo anni di trattative tra i ministri delle finanze dei 20 paesi in una riunione preparatoria.
Vedi documento

 

Leggi tutto...

I Poli Edc, laboratori di una economia nuova

I Poli Edc, laboratori di una economia nuova

Intervento di Luigino Bruni

Polo Giosi Guella (Abrigada, PT), 6 novembre 2010

101106_Polo_Giosi_03_ridRitorniamo al 1991, quando Chiara Lubich ebbe l’intuizione di Edc. Anzitutto non fu la povertà in sé a scandalizzare Chiara, ma il contrasto fra i grattacieli dell’Avenida Paulista e la “corona di spine” di baracche che la circondavano, che vide atterrando a S.Paolo.  La povertà di per sé non è uno scandalo, perché è una condizione endemica dell’umanità, dalla preistoria in poi. Ad essere scandalosa è una società che, pur avendo i mezzi per costruire i grattacieli, lascia morire di fame i bambini. E lì Chiara sentendo l’urgenza di fare qualcosa non lanciò una azione sociale in città, nelle favelas di S.Paolo come forse poteva essere logico fare, ma propose di far nascere in campagna, accanto alla Cittadella, un Polo di aziende che producessero utili da condividere. Perché il Polo deve nascere accanto ad una cittadella e non altrove?

Leggi tutto...

Logo Insegnanti SEC 2017 mod

23-25/03/2017, Polo Lionello, Figline e Incisa Valdarno (FI)
Corso pagabile con il BONUS DOCENTE MIUR -
vedi programma - Leggi articolo
scarica scheda d'iscrizione

Seguici su:

facebook twitter vimeo icon youtubeicon flickr

Rapporto Edc 2016

Settimana Economia Biblica rid mod

Dal 5 al 10 giugno 2017 al Polo Lionello Bonfanti -  vedi volantino - Per maggiori informazioni

Edc aderisce a Slotmob!

Logo Slotmob rid mod

Tutte le info alla pagina dedicata

Aderisci a EdC

EoC Companies crop banner rid modRegistrando la tua azienda sul sito dedicato: edc-info.org/it/

Scopri di più...

Il dado per le aziende!

Logo cube IT 150

La nuova rivoluzione per la piccola azienda.
Costruiscilo! Leggilo! Vivilo! Condividilo! Fanne esperienza!

Il dado per le aziende oggi anche in italiano! Scarica la APP per Android!

Video Convention Edc Italia 2012

Dell'elemento etico...

Giuseppe_Toniolo_mod

"...quale fattore intrinseco delle leggi economi- che”

Giuseppe Toniolo

Prolusione al corso di Economia Politica tenuta il 5 dicembre 1873 all’Università di Padova
Leggi tutto...

Questo sito utilizza cookie tecnici, anche di terze parti, per consentire l’esplorazione sicura ed efficiente del sito. Chiudendo questo banner, o continuando la navigazione, accetti le nostre modalità per l’uso dei cookie. Nella pagina dell’informativa estesa sono indicate le modalità per negare l’installazione di qualunque cookie.