La cultura dell'amare

"Cultura del dare
non significa soltanto dare gli utili, o dare qualcosa, dei gioielli, delle terre, delle case.
Non è quello.
E' quel dare che noi abbiamo imparato dal Vangelo,
che significa amare tutti.

Quindi, la cultura dell'amare:
amare anche i dipendenti,
amare anche i concorrenti,
amare anche i clienti,
amare anche i fornitori,
amare tutti.

Lo stile di vita aziendale deve essere tutto cambiato, tutto deve essere evangelico, altrimenti non abbiamo economia di comunione."

Chiara Lubich

Praga, aprile 2001

Questo sito utilizza cookie tecnici, anche di terze parti, per consentire l’esplorazione sicura ed efficiente del sito. Chiudendo questo banner, o continuando la navigazione, accetti le nostre modalità per l’uso dei cookie. Nella pagina dell’informativa estesa sono indicate le modalità per negare l’installazione di qualunque cookie.