La prima finalità

“La prima finalità di chi fa un’impresa dell’economia di comunione è arrivare a far si che nel nostro Movimento non ci siano più indigenti, come era fra i primi cristiani.

L’economia di Comunione è nata per arrivare un giorno a dare questo esempio: un popolo dove
non c’è l’indigente,
non c’è il povero.”

Chiara Lubich

Praga, aprile 2001

Questo sito utilizza cookie tecnici, anche di terze parti, per consentire l’esplorazione sicura ed efficiente del sito. Chiudendo questo banner, o continuando la navigazione, accetti le nostre modalità per l’uso dei cookie. Nella pagina dell’informativa estesa sono indicate le modalità per negare l’installazione di qualunque cookie.