Poli aziendali EdC

Image

Poli aziendali EdC

Tra gli elementi base della prima intuizione sull'EdC era presente l'idea dei poli produttivi: Chiara Lubich propone di far nascere, nei pressi delle Cittadelle del Movimento - che, con loro presenza, avrebbero aiutato a tener sempre vivo lo spirito del progetto - una concentrazione di imprese, un laboratorio visibile e un punto di riferimento, ideale e anche operativo, delle altre imprese EdC.

Polo Solidaridad

Polo Spartaco

Polo Solidaridad

Polo Solidaridad

Polo Solidaridad

Polo Solidar

Polo Solidaridad

Polo Lionello

Polo Solidaridad

Polo Ginetta

Polo Solidaridad

The Box

Polo Solidaridad

Polo Giosi Guella

Polo Solidaridad

Polo Mariapoli Faro

Polo Solidaridad

B6748 O'Higgins, Buenos Aires, Argentina

+54 236 453-2003 (Mariàpolis Lia)

Nel mese di luglio 1991, a due mesi della nascita di EdC in Brasile, inizia in Argentina, accanto alla Mariapoli Lia, il Polo imprenditoriale "Solidaridad", su 34 ettari di terra.

Si costituisce una S.p.a. che prende il nome UNIDESA (Unità e Sviluppo) per gestire il Polo, per creare le condizioni per l'insediamento di aziende che diano visibilità al Progetto di Economia di Comunione.

Per partecipare al progetto si segue l'indicazione "siamo poveri ma tanti" e si propone l'azionariato popolare di basso valore nominale, così tutti possono partecipare.

Nel 1995 nasce il quartiere per le famiglie che vorranno spostarsi lì, in una parte del terreno (circa 5 ettari) e si preparano le infrastrutture necessarie (acqua, luce, telefono, ecc.) per le aziende.

Ogni anno migliaia di visitatori vengono al Polo per conoscere l'aspetto culturale del progetto e le aziende collegate.

Polo Spartaco

Estrada da Água Espraiada, 5480, Água Espraiada – Cotia – SP CEP: 06726-400 Brasile

Intitolato a Spartaco Lucarini, il Polo Spartaco fu il primo ad essere costituito negli anni immediatamente successivi al lancio del progetto EDC, nelle vicinanze della  Mariapoli Araceli, ora Mariapoli Ginetta, a Cotia (SP).

Una serie di esperti diedero vita alla Espri S.A., società per azioni a capitale diffuso (attualmente circa 4000 azionisti), che si occupò di acquistare il terreno e di edificare i capannoni per le aziende che nel frattempo decidevano di installarsi al Polo. Da allora la società gestisce il Polo concedendo in locazione alle aziende Edc installate i capannoni del Polo e fornendo ad esse una serie di servizi.
L’Associazione dei dipendenti delle aziende del Polo Spartaco si è costituita per concorrere ad una una migliore qualità della vita dei suoi dipendenti, che oggi sono circa un centinaio. L’Associazione offre servizi di assistenza medica e odontoiatrica, microcredito, attività ricreative, sportive e culturali.

Polo Lionello Bonfanti

Loc. Burchio snc, 50063 Figline e Incisa Valdarno (FI)

Italiano

Français

English

Portugais

Español

Deutsch

Polo Ginetta Recife

Estrada do Monjope, 5100 Cruz de Rebouças Igarassu – PE Cep: 53.645 - 337 (Brasile)

Indirizzo uffici: (Mariápolis Santa Maria)
Av. Alfredo Bandeira de Melo, 01 Ana de Albuquerque Igarassu – PE Cep: 53.630-030 Brasile

The Box

Werner-Heisenberg-Straße 4, 86156 Augsburg, Germania

Italiano

Français

English

Portugais

Español

Deutsch

Polo Giosi Guella

R. Sra. da Graça, 2580 Abrigada, Portugal

Polo Mariapoli Faro

Udruga za Ekonomiju zajednistva - Rackog 26 - 48260 Krizevci (Croazia)

Lado C: una nuova azienda al Polo Ginetta

Un'azienda che nasce dalla Comunione del know-how e non solo...

di Adriana Mendes

LadoC_socieE' molto tempo che avevo il sogno di aprire un'azienda di EdC nel Polo Ginetta, (Igarassu-PE). Dopo alcuni anni di tentativi e di ricerche di mercato in Brasile, durante l'Assemblea di 20 anni di EdC in San Paolo, ho incontrato Jussara Gomes, imprenditrice  EdC e fondatrice della Gicalli, azienda che opera da 16 anni a Rio de Janeiro.” Così Aparecida Pina, più conosciuta come Cida, tecnico in comunicazione sociale, racconta la nascita e l'inizio delle attività della Lado C (Lato C pezzi creativi) a fine gennaio 2012. Cida ora si occupa del settore commerciale oltre a coordinare l'azienda nel suo funzionamento generale.

Il sogno di Cida è stato subito condiviso anche da Nadja Palmeira di Maceió-AL, che aveva lo stesso desiderio ed è diventata sua socia. (nella foto: Nadja a sinistra e Cida a destra)

E continua: “Da questo ‘incontro ideologico’ è nata una solida e generosa collaborazione, cominciando dalla gratuita concessione di tutto il know-how di Gicalli: modelli di produzione, profilo professionale, procedure e processi, modelli dei prodotti, indicazione delle materie prime, fornitori, lettere di raccomandazione, piena disponibilità dei dipendenti, come pure le porte aperte durante i primi mesi per tutti gli studi del piano aziendale della Lado C.

 Al Polo Imprenditoriale Ginetta, Lado C occupa un capannone di 200 metri quadrati, nel quale oggi lavorano 9 persone. LadoC_ingressoQuando si è dovuto procedere alle assunzioni si è data la precedenza a 5 ragazze che vivono nei dintorni del Polo e che diversamente non avrebbero avuto, pur avendone le capacità, l’opportunità di svolgere un lavoro come questo.

9 sono anche i primi prodotti: necessaire, grembiuli, portarifiuti per auto, borse ecologiche per la spesa, porta monete, porta cellulare, porta macchina fotografica, borsa per asciugamano da mare, borsetta da mare. La linea "un posto per tutti", cerca di richiamare il più famoso scenario del Nordest brasiliano: le sue spiagge.

Lado C vuole essere un'alternativa Creativa nelle sue modalità organizzative, nei modelli di gestione, e per ciò che attiene la qualità del suo prodotto e la localizzazione geografica: nel Nordest brasiliano infatti, Lado C è una delle poche aziende a produrre oggetti del genere:  articoli personali utili, pratici ed esteticamente gradevoli, che costituiscono una novità nel mercato locale. Nel suo modo di porsi nei confronti di clienti e fornitori Lado C cerca anche di trasmettere i concetti fondamentali, basati sui principi dell'EdC.

LadoC_prodotti_3Lato C vuole dunque agire in maniera diversa, guardando il mercato attuale e vedendo il lavoro come un vero servizio, come qualcosa di complementare all’essere umano, che gli permetta di realizzarsi pienamente indipendente della funzione che esercita nella società; Lato C considera l'uomo al Centro di tutto. Né capitalismo, né modelli che schiacciano l'essere umano, tanto meno l’assistenzialismo o il socialismo. Né lato A o B, ma una nuova via, la Comunione.

Cida ci ha ancora risposto a cuore aperto ad alcune domande:

Cosa provi oggi vedendo nascere la Lado C?

"Una gioia immensa!!!! I fornitori, i clienti, i rappresentanti, gli enti pubblici, venendo qui respirano qualcosa di diverso e domandano subito “cos'è questo Polo?”, che idea muove questa realtà, quale il perché di questa esperienza?  E questo è fantastico!! So che è una grande responsabilità, sto sempre a chiedere aiuto allo Spirito Santo. In questo modo, posso concretizzare il mio sogno di avere la possibilità di contribuire per i poli, capisci? Qui al Polo Ginetta c'erano soltanto 2 aziende. Con l'arrivo della Lado C la realtà è cambiata e vediamo più vita, gli impiegati della Dalla Strada sono sempre in contatto con noi, abbiamo fatto addirittura degli incontri. Adesso stiamo provvedendo ad una sala da pranzo comune ed a altri incontri di formazione."

Che vincolo avete con la GiCalli? Cosa ha portato Jussara a condividere il suo know-how?

"Non c'è alcun vincolo giuridico. È stato spontaneo per lei spalancarmi le porte. Come ha detto Jussara LadoC_Jussara_e_Cida_1stessa, entrambe facciamo parte della “famiglia EdC”. Ci siamo trovate all'Assemblea dei 20 anni di EdC e dopo che mi ha sentito parlare del polo Ginetta e del mio desiderio di far nascere lì un'azienda, mi ha cercata e mi ha detto che mi avrebbe aiutato. Subito non ho capito il suo obbiettivo, ho pensato che sarebbe stato un semplice aiuto, ma già dalla prima volta che sono andata presso la sua azienda, a Rio de Janeiro, ho sentito che lei era aperta ad una vera comunione. Sono stata a Rio per ben quattro volte, l'anno scorso e quest'anno, all'inizio di gennaio e Jussara è venuta da me con una delle sue sarte più esperte e col figlio che lavora alla produzione. È rimasta una settimana, e quindi è stato possibilie fare una formazione seria alle nostre sarte. Ci parliamo spesso e lei continua a donare le sue conoscenze e la sua amicizia. Poi, proprio in questi giorni, Jussara ha manifestato il desiderio di entrare  nella società, perché ci crede molto e vede grandi prospettive di crescita. Lo farà attraverso suo figlio, Sérgio José de Souza Brito".

Lado C è nata da un'esperienza di comunione tra imprenditori  e quindi avrà molto da dire in questo senso, sia nel dare che nel ricevere. Ma, c'è qualcosa che vorresti mettere in rilievo?

"Soltanto dire che la mia è un'azienda normale, segue tutti i parametri del mercato, è competitiva e, se Dio lo vuole, diventerà grande. Io spero di poter contribuire alla formazione dei giovani e delle donne che abitano qui vicino al Polo, offrendo qualificazione e facendo crescere il loro reddito famigliare. Ci troviamo una volta alla settimana per valutare come abbiamo vissuto e per leggere qualche testo formativo. Ad ogni due mesi, faremo un incontro più grande per presentare temi specifici e qualche formazione in più."

Ecco ancora qualche immagine:

La Fabbrica:

LadoC_fabbrica_1 LadoC_fabbrica_2 LadoC_fabbrica_3 LadoC_fabbrica_4 LadoC_fabbrica_6 LadoC_fabbrica_7

L'Ufficio:

LadoC_ufficio

I Prodotti:

LadoC_prodotti_1 LadoC_prodotti_2 LadoC_prodotti_3

 Contatto in Italia:

Giuseppe Massignani
Via Piave, 9 – 35010
Carmignano di Brenta - Padova
telefono cellulare: 328-4220931
e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Tags:

Seguici su:

Seguici su:

Chi è online

Abbiamo 1085 visitatori e nessun utente online

© 2008 - 2019 Economia di Comunione (EdC) - Movimento dei Focolari
creative commons Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons . Progetto grafico: Marco Riccardi - info@marcoriccardi.it

Questo sito utilizza cookie tecnici, anche di terze parti, per consentire l’esplorazione sicura ed efficiente del sito. Chiudendo questo banner, o continuando la navigazione, accetti le nostre modalità per l’uso dei cookie. Nella pagina dell’informativa estesa sono indicate le modalità per negare l’installazione di qualunque cookie.