Cinque nuove tesi Edc

Cinque nuove tesi Edc

di Antonella Ferrucci

da "Economia di Comunione - una cultura nuova" n.33 - Inserto redazionale allegato a Città Nuova n.13/14 - 2011 - luglio 2011

n28_pag._11_antonella_ferrucciRisale al  giugno 1992, ad appena un anno dal lancio del progetto, la prima tesi di Laurea su Economia di Comunione.  Già nel 91 infatti, Chiara Lubich  aveva affidato “l’approfondimento culturale” di Edc ai giovani, invitandoli a “spendere le proprie energie per questo programma”, per realizzare il passaggio dall’esperienza di vita di EdC ad una “teoria” da poter diffondere, nel settore economico, teologico, sociologico e filosofico.

Da allora centinaia di giovani hanno intrapreso questa avventura con grande generosità, "rischiando" una cosa importante come la propria tesi di Laurea per studiare e far conoscere Economia di Comunione. E’ per gran parte dovuta a loro, specie nei primi anni, la diffusione del progetto nelle Università di tutto il mondo.

Dal 1994 è attivo un archivio informatico delle tesi di laurea su Edc che già nel 1996 cominciava a fare la propria timida comparsa sul web. Oggi le tesi elencate nell’archivio, consultabile all'indirizzo: www.ecodicom.net, sono oltre 300, in 14 lingue diverse, da tutti i continenti. In questo numero vi presentiamo 5 nuove tesi di Laurea su Edc, discusse negli ultimi mesi.

Tesi_Laura_Scalia_ridLaura Scalia

L’Economia di Comunione e la sfida educativa

Laurea di primo livello in Economia Aziendale

Università degli studi di Catania, Facoltà Economia e Commercio, 25 ottobre 2010, Lingua: italiano, Relatore: Prof.ssa Giovanna Acciarito

Laura Scalia - email:Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Di fronte alle innumerevoli sfide del XXI sec. riteniamo che la risorsa indispensabile a nostra disposizione sia “l’educazione in tutte le sue forme” per promuovere un profondo sviluppo umano. Il progetto Edc viene analizzato per l’importanza che in esso viene data all’educazione e alla formazione di “uomini nuovi”, che con le loro idee possano dare il loro contributo alla vita civile, economica e politica del Paese. A seguito della cresciuta domanda di educazione, l’impegno costante deve essere quello di “costruire un futuro all’insegna della responsabilità” e l’EdC in tal senso dà una risposta educativa al mondo economico, sociale e culturale, attingendo con coraggio e perseveranza, ma soprattutto con audacia formativa, al tesoro più alto della nostra cultura e civiltà: la persona umana.

 

Tesi_Carlos_Iazzetti_ridCarlos Henrique Iazzetti Santos

Processi, Management, Struttura e Cultura Aziendali in un'Organizzazione a Movente Ideale

Master di secondo livello in: Fondamenti e prospettive di una cultura dell’unità – indirizzo economico

Istituto Universitario Sophia, Loppiano, 31 Gennaio 2011, Lingua: portoghese, Relatore: Prof. Luigino Bruni

Carlos Henrique Iazzetti Santos - email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Le aziende EdC - e in più generale, le Organizzazioni a Movente Ideale (OMI) devono rispondere alla sfida di svilupparsi e crescere rimanendo fedeli agli ideali e ai valori che le hanno originate. La tesi, applicando il modello teorico di Edgar Schein, ha studiato i  meccanismi di fissazione e trasmissione della cultura aziendale all’interno dell’azienda Edc Azur Artigianato. Lo studio ha dimostrato che il modello utilizzato è efficace per comprendere e identificare strumenti che a livello organizzativo e di management siano in grado di generare una dinamica motivazionale, rilevando elementi significativi per lo studio di modelli gestionali per aziende EdC e più in generale per le OMI.

 

Tesi_Carlos_Lizarraga_ridCarlos López Lizárraga

Gerarchia e Fraternità. Analisi della loro possibile conciliabilità.

Master di secondo livello in: Fondamenti e prospettive di una cultura dell’unità – indirizzo economico

Istituto Universitario Sophia, Loppiano, 31 Gennaio 2011, Lingua: italiano, Relatore: Prof. Luigino Bruni

Carlos López Lizárraga  - email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

L’Economia di Comunione ha tra i suoi obiettivi quello di introdurre il principio di fraternità in economia e nelle organizzazioni. Ma è compatibile il principio di fraternità con gerarchia nelle organizzazioni? Tre le teorie sulla gerarchia messe a confronto: se la gerarchia teorizzata dal sociologo Louis Dumont è distante dal mostrarsi come fraterna, la gerarchia “economica” e quella di Sennett, invece, hanno maggiori possibilità di riconoscere una dimensione relazionale come quella fraterna. Un livello minimo di gerarchia sarà sempre presente anche nella fraternità (dato che ci vuole un padre, perché ci siano fratelli), ma. la fraternità può accettare il comando, nel momento in cui esso include ed è strumento per la mutua crescita.

 

Tesi_Daniele_Bruno_ridDaniele Bruno

Economia della salvezza, salvezza dell'economia: esperienze di economia civile in Sicilia

Laurea di primo livello: Economia e Gestione dei servizi turistici

Università degli Studi di Palermo, 25 Febbraio 2011,  lingua: italiano, Relatore: Prof. Guglielmo Faldetta

Daniele Bruno - email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

La nascita dell'attuale sistema economico, basato sul sistema dei prezzi, si può intendere come reazione “immunizzatrice” alle possibili ferite causate all’uomo dalla fraternità e dall'amicizia. Con questa tesi si è inteso proporre un modello che integri l'attuale modello organizzativo del mercato con un percorso che arricchisca il suo “ethos” con l'idea di EdC. Due  le aziende Edc siciliane studiate sottolineandone punti di forza e di debolezza: TS srl e MARRIKRIU. Esse rappresentano qualcosa di nuovo, la speranza per una economia non necessariamente indirizzata unicamente alla massimizzazione del profitto.

 

Tesi_Alessandra_DAndrea_ridAlessandra D’Andrea

Un’esperienza di Comunione. Il caso Sole Blu

Laurea di secondo livello in: Economia e management

Università Politecnica delle Marche- Facoltà di Economia “Giorgio Fuà” di Ancona, 12 Marzo 2011,  lingua: italiano, Relatore: Prof. Danilo Scarponi

Alessandra D’Andrea - email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

La tesi aveva come obiettivo la creazione di un business plan per la nascita di un asilo-centro ricreativo, Sole Blu, che incarnasse un bozzetto di fratellanza universale tra i vari attori del territorio di Ascoli Piceno, nello spirito di Economia di Comunione. Si è utilizzata una strategia definita Oceano Blu, più sociale che di predominanza, più competitiva che aggressiva, basata sui principi etici di agire, sull’importanza delle relazioni, sull’attenzione al bene comune. Elaborando tre possibili profili, non si è inteso dare risposte definitive al progetto, ma proporre possibili strade da percorrere, spunti su cui riflettere per individuare la strategia vincente nel mercato del territorio.

Questo sito utilizza cookie tecnici, anche di terze parti, per consentire l’esplorazione sicura ed efficiente del sito. Chiudendo questo banner, o continuando la navigazione, accetti le nostre modalità per l’uso dei cookie. Nella pagina dell’informativa estesa sono indicate le modalità per negare l’installazione di qualunque cookie.