Asia 2016

EVENTI INTERNAZIONALI

Un fruttuoso "scambio"

Cronaca dei sei giorni di scambio "Together we grow-youth towards an inclusive economy", svoltisi a Krizevci (Croazia)

di Marta Pancheva

141016 22 Croazia Youth Exchange 01 ridSei giorni trascorsi insieme: studenti, giovani alla ricerca di un lavoro o già impiegati; varietà di lingue e culture, di ambito di studio e di professioni da sette paesi diversi. Un quadro poliedrico di mete e speranze, vite ed usanze – precondizione indispensabile di ogni vero scambio.

In questa atmosfera dal 16 al 22 ottobre si è svolto a Krizevci (Croazia) il progetto “Together we grow-youth towards an inclusive economy” finanziato dalla Commissione Europea. C’era chi, da studente di economia, era arrivato spinto dal desiderio di scoprire una nuova dimensione economica che comprendesse aspetti come creatività ed imprenditorialità, gratuità, reciprocità e lotta contro la povertà.

C’era chi si chiedeva se una convinzione profonda e la collaborazione con altre persone che la condividono, potessero portare ad un cambiamento vero nel mondo circostante ed infine chi veniva per scoprire strumenti concreti da utilizzare nella 141016 22 Croazia Youth Exchange 02 ridpropria realtà per indirizzarla ad una visione più “umanista”, anche in ambito economico. C’era anche chi era semplicemente spinto a partecipare per il desiderio di conoscere persone nuove.

Motivazioni che si è cercato di soddisfare nei diversi momenti del programma. Durante i primi tre giorni i giovani hanno partecipato all’incontro degli imprenditori EdC provenienti da diversi Paesi europei e hanno così avuto la possibilità di ascoltare numerose esperienze sui principi della comunione realizzati nei vari aspetti della vita aziendale. Anouk Grevin ha delineato più in dettaglio i tratti caratterizzanti un imprenditore nonché lo stile di management “di comunione” ed è stato poi Luigino Bruni a dare una vera spinta ai giovani, raccomandando loro di essere responsabili, protagonisti del mondo intorno a sé, fieri di far parte di una minoranza che può risultare “profetica” per il mondo di oggi. Particolarmente importanti anche i workshop su otto temi diversi che hanno permesso ai giovani di porre agli imprenditori le proprie osservazioni, preoccupazioni, esperienze e domande.

141016 22 Croazia Youth Exchange 03 ridNei due giorni successivi la partenza degli imprenditori si è potuto dare più tempo e spazio alla conoscenza reciproca ed alla condivisione delle varie impressioni accumulate durante l’incontro. Tra un momento di comunione e di valutazione dell’esperienza vissuta, tra un gioco ed un momento distensivo, si è venuto a creare quel clima di amicizia vera che rende possibile il superare le diversità sperimendole  come una ricchezza.

Il gruppo ha visitato due aziende locali: una prima operante nel campo dell’ingegneria meccanica nella quale alla ricerca della qualità del prodotto si associa sempre il cercare di mettere al primo posto la “persona”; la seconda, l’asilo nido “Raggio di sole” che cerca di educare i bambini sin da piccoli secondo la cultura del dare e di comunione. Particolarmente affine agli interessi dei giovani il workshop che ha trattato dell’ impatto dei mezzi di EU logo ridcomunicazione nella società di oggi e delle opportunità di conoscenze e di lavoro che essi possono offrire se usati nella maniera giusta.

Per concludere si è visitata la città di Zagabria e si è organizzata un’ultima serata insieme prima che ognuno ripartisse per il proprio paese: in tanti esprimevano la voglia di ritrovarsi presto per continuare insieme il cammino intrapreso, alla ricerca di un mondo e di una economia più giusti che creino uno spazio in cui ogni persona possa con responsabilità sviluppare le proprie idee ed i propri talenti.

Seguici su:

Chi è online

Abbiamo 650 visitatori e nessun utente online

© 2008 - 2019 Economia di Comunione (EdC) - Movimento dei Focolari
creative commons Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons . Progetto grafico: Marco Riccardi - info@marcoriccardi.it

Please publish modules in offcanvas position.

Questo sito utilizza cookie tecnici, anche di terze parti, per consentire l’esplorazione sicura ed efficiente del sito. Chiudendo questo banner, o continuando la navigazione, accetti le nostre modalità per l’uso dei cookie. Nella pagina dell’informativa estesa sono indicate le modalità per negare l’installazione di qualunque cookie.