Asia 2016

EVENTI INTERNAZIONALI

Slovacchia:Edc in Tv

Un'occasione davvero speciale per testimoniare la "Comunione"

di Maja Calfova

121120_Slovacchia_TV_01_ridUn’ora in diretta per presentare Economia di Comunione in TV: questa l’opportunità che si è stata offerta lo scorso 20 novembre dalla Televisione slovacca TV Lux. L’abbiamo colta volentieri, partecipando in 6. Il programma si è articolato in tre parti. Nella prima abbiamo presentato EdC come una realtà “mondiale”,  mettendola in evidenza come un progetto nato dalla vita e non a tavolino, e che esiste se ci sono persone che ci credono e la mettono in pratica. 20 anni fa non esisteva, oggi é una realtà vitale con ricadute positive nelle vita delle persone, delle comunità e della società nel suo insieme. Un realtà imprenditoriale, culturale, sociale che ha per comune denominatore "la comunione".

EdC come una buona prassi economica che, insieme ad altre, persegue un obiettivo: nessun povero sulla terra, ma costruendo con tutti “comunione”, alla base di ogni agire economico e civile di Edc.

Alla domanda del presentatore: "E voi, ci credete?" Sylvia, Tomáš e Maja hanno potuto dare la loro testimonianza personale. La seconda parte del programma si è svolta con il passaggio di immagini e di qualche brano del video di Charisma Productions: Economia e comunione si incontrano, 121120_Slovacchia_TV_05_ridnella sua versione slovacca. Quindi la testimonianza molto concreta e “vicina” geograficamente dell’ imprenditore EdC ceco Peter Láska: da 20 anni sul mercato internazionale con la sua impresa che produce componenti meccanici, ha spiegato ai telespettatori che sì, se ci si crede, se esiste una motivazione intrinseca per un bene comune, se si punta a creare la comunione con i propri impiegati e coinvolgerli nel processo produttivo, condividendo i momenti più difficili, allora, anche se la crisi è globale, l’impresa resiste alle tempeste di questi tempi; non solo: é un dono per la gente e la società, perchè crea lavoro per chi non lo ha e condividendo gli utili pensa anche a chi è in uno stato di indigenza.

La terza parte del programma era su “EdC ed i giovani”. Viera e Maroš, i due "studenti" della Summer school Edc del Portogallo svoltasi a settembre, hanno espresso con entusiasmo e semplicità il loro "si" ad una economia basata sulla comunione. In particolare Viera, ha affermato di voler realizzare il progetto imprenditoriale che ha in mente, come impresa di economia di comunione.

121120_Slovacchia_TV_04_ridNel corso del programma, dalle tante persone che ci seguivano in diretta sorgevano domande inviate via sms o email: dubbi verso un’economia così, in questa epoca di crisi sopratutto morale e di delusione generale o incoraggiamenti e auguri di ogni bene, con la preghiera di continuare su questa strada. Alcuni hanno espresso il desiderio di incontrarci e hanno lasciato il numero di telefono. Una persona ha scritto per chiedere più spazio per l'edc in TV. Uno degli ascoltatori che hanno interagito con noi infine ha vinto il video su Edc che era stato messo in palio.

In conclusione una serata per tutti molto bella che ci ha responsabilizzati fortemente perché ciascuno di noi prima di  "annunciare" Edc deve "viverla": è la vita che conta. Subito dopo la fine del programma ci siamo ritrovati con il presentatore ed anche alcune persone che ci aveva atteso fuori, in una sorta di “after-party” in un bar vicino. Davanti ad un gelato abbiamo potuto constatare la realtà di comunione profonda che ci univa in quel momento, e ci siamo ritrovati ancora più infiammati per la realtà di EdC, convinti che l'Edc é "nostra", ma dobbiamo “darla” a tutti. A noi sta viverla ogni giorno e cogliere ogni occasione per annunciarla. Intanto la replica del programma è stata già ritrasmessa alcune volte: l'annuncio continua!

 

Seguici su:

Chi è online

Abbiamo 690 visitatori e nessun utente online

© 2008 - 2019 Economia di Comunione (EdC) - Movimento dei Focolari
creative commons Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons . Progetto grafico: Marco Riccardi - info@marcoriccardi.it

Please publish modules in offcanvas position.

Questo sito utilizza cookie tecnici, anche di terze parti, per consentire l’esplorazione sicura ed efficiente del sito. Chiudendo questo banner, o continuando la navigazione, accetti le nostre modalità per l’uso dei cookie. Nella pagina dell’informativa estesa sono indicate le modalità per negare l’installazione di qualunque cookie.