Eventi Internazionali

News

La parola ai giovani: echi dal Workshop EdC di San Paolo

EdC: un progetto che risponde ai problemi attuali

di Armando Tortelli130623 Workshop 1

A Workshop appena concluso, ho chiesto ad alcuni giovani le loro impressioni, eccone alcune:

Cristina B. Souza: “Anche se questo è il primo Workshop EdC, di fatto possiamo vederlo in continuità con i tanti incontri su Edc già realizzati in queste zone. Nasce dall' esigenza molto  sentita di comunicare l'EdC in maniera più prossima agli ambienti professionali in cui le persone sono inserite. Siamo ancora in cammino. Le persone salite su palco, tante delle quali sono giovani, nuovi protagonisti Edc, hanno dato la propria testimonianza di quello che EdC vuole essere: un progetto moderno, che risponde ai problemi attuali, piena della sua ispirazione originale - nel carisma dell'unità.

Mi pare che sia cresciuta la consapevolezza che l'EdC funziona come una rete, e che sia necessario l'apporto di tantissimi per realizzare tutte le sue potenzialità. In questo senso, molti hanno manifestato la voglia di impegnarsi concretamente negli ambiti vicini alle  proprie attività lavorative. Una bella sfida è il lavoro di comunicazione che stiamo portando avanti con ANPECOM, per realizzare presentazioni adatte ai diversi interlocutori con i quali spesso ci interfacciamo (religioso, laico/professionale, accademico). I giovani hanno anche manifestato la voglia di impegnarsi di più e pian piano capiscono meglio cosa significhi questa strada per loro. I poli sono venuti in evidenza e speriamo che la creatività e generosità di tanti continui a dare forza e vita a questi progetti.

 

Sílvia M. Barros: “Sono appena rientrata a Porto Alegre e non potevo dormire senza prima ringraziare ciascuno di voi, in modo speciale chi ha partecipato a questo incontro EdC. 130623 Workshop 2Sono momenti sempre molto importanti per la nostra crescita personale, del Movimento dei Focolari e sopratutto di EdC come proposta che piano piano acquisisce maturità. Sono felice di aver dato il mio contributo per la diffusione dell'EdC, felice di vedere che ci sono persone fedeli alla proposta (dai primi pionioeri che hanno aderito, agli ultimi come operai dell'ultima ora). Sono pronta a fare in modo che questa realtà sia sempre più concreta e adatta ai nuovi tempi. Sono partita con la certezza che dobbiamo dare nuovi passi e che dipende di ciascuno di noi, prima di tutto da me. Mi ha dato tanta gioia in questo incontro vedere e contemplare la crescita dell'ANPECOM. Sono rimasta positivamente impressionata dalla professionalità, competenza e serità nel portare avanti il lavoro di quest'ultimo anno (da Recife in poi..). Auguri! Sopratutto a Armando e a tutti i membri dell'associazione. Si vede che é risultato di 'sudore e sangue" e adesso noi ne cogliamo i frutti.”

Simona Tesini: “Vorrei esprimere la mia immensa gratitudine per quello che abbiamo costruito insieme e per la totale libertà e autonomia che voi, prima generazione dell’Economia di Comunione, mi avete dato dalla preparazione fino agli ultimi minuti di questo incontro al quale abbiamo partecipato. Riaffermo quello che abbiamo concluso insieme: è próprio questo il “segreto” per una via verso la pienezza. La vostra vita e l’amore concreto rinnova in me tutte le energie per dedicarmi profondamente a questa realtà che è l’Economia di Comunione. Grazie, grazie, grazie!!!

Seguici su:

Seguici su:

Chi è online

Abbiamo 513 visitatori e nessun utente online

© 2008 - 2019 Economia di Comunione (EdC) - Movimento dei Focolari
creative commons Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons . Progetto grafico: Marco Riccardi - info@marcoriccardi.it

Please publish modules in offcanvas position.

Questo sito utilizza cookie tecnici, anche di terze parti, per consentire l’esplorazione sicura ed efficiente del sito. Chiudendo questo banner, o continuando la navigazione, accetti le nostre modalità per l’uso dei cookie. Nella pagina dell’informativa estesa sono indicate le modalità per negare l’installazione di qualunque cookie.