Iniziative Italia

Iniziative, appuntamenti, convegni...

Gli imprenditori di Lombardia/NO/VB si incontrano

A Gussago (BS) il 19 e 20 settembre

Da Brescia a Novara, da Mantova a Varese: gli imprenditori EdC si incontrano

2009-09-1920_Gussago_03_rid_2

Nello scorso fine settimana (19-20/09/2009) gli imprenditori impegnati nel progetto EdC delle province lombarde e di Novara e Verbania si sono dati appuntamento a Gussago (BS), nella cornice di una grande casa padronale settecentesca collocata nel verde e collinoso territorio della Franciacorta. Dopo molto tempo è stata l'occasione per ritrovarsi tutti insieme: tra il pomeriggio del sabato e il pranzo conclusivo della domenica complessivamente sono stati presenti una trentina di imprenditori. Due giornate di dialogo, intenso.

In particolare, il sabato c'è stato modo di approfondire la conoscenza reciproca soprattutto tramite la 2009-09-1920_Gussago_05_ridcondivisione di esperienze, anche sulla base delle “Linee per condurre un'impresa EdC”. La domenica due momenti di dialogo: uno tra i partecipanti e Benedetto Gui, che ha permesso di ampliare l'orizzonte sulla dimensione mondiale del progetto, e l'altro tra i partecipanti e Paolo Maroncelli e Cesare Pastore (amministratore delegato e consigliere di EdiC Spa), che ha consentito di riprendere i vari aspetti che legano e “polarizzeranno” sempre più le aziende con il Polo Lionello Bonfanti di Loppiano.

Emergeva come questo sia davvero il tempo di una scelta matura al cammino EdC, quella che viene con rinnovato slancio dopo il primo entusiasmo. Tra tutti i temi affrontati, ne citiamo uno: il contrasto che talvolta può manifestarsi tra la “chiamata alla povertà evangelica” anche per gli imprenditori e l'esigenza - per resistere alla concorrenza – di produrre, e quindi promuoverne attivamente l’acquisto, beni di elevato “valore” e quindi prezzo. Come mettere insieme due aspetti così diversi? Non è facile dare una risposta. Dai tanti interventi su questo argomento emergeva lo scenario per cui nuove idee imprenditoriali possono davvero aprire nuovi mercati che consentano di rispondere a bisogni più importanti (per fare un’economia nuova occorre sicuramente anche una cultura del consumo nuova), ma anche come fosse chiaro che in un orizzonte di breve periodo occorre vivere in questa “contraddizione”, basando in ogni caso l'attività aziendale su corretti metodi di gestione in tutti gli ambiti.

2009-09-1920_Gussago_00A questo appuntamento ne seguiranno altri sempre congiunti per tutte le province, alternati a occasioni di incontro più “localizzati”, con l'obiettivo magari anche di instaurare rapporti di collaborazione tra imprese (ad esempio, per ottenere condizioni migliori da banche o assicurazioni) oppure per mettersi insieme al fine di progettare nuove iniziative, condividendo prima di tutto le idee e la disponibilità “a fare”. Per conoscere maggiormente e direttamente le strutture aziendali di ciascuno, il modo di lavorare, ecc. è stata poi ripresa anche l'idea di “visitare” - una volta al mese, questo il proposito - l’azienda dell’uno e dell’altro.

Infine, segnaliamo invece come altri appuntamenti - localmente in Lombardia e province di Novara e di Verbania - sono in programma per chi (in particolare imprenditore) è interessato a conoscere o ad approfondire la conoscenza del progetto EdC: per informazioni è possibile contattare Andrea Penazzi: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo..

 

Seguici su:

Seguici su:

Chi è online

Abbiamo 1205 visitatori e nessun utente online

© 2008 - 2019 Economia di Comunione (EdC) - Movimento dei Focolari
creative commons Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons . Progetto grafico: Marco Riccardi - info@marcoriccardi.it

Questo sito utilizza cookie tecnici, anche di terze parti, per consentire l’esplorazione sicura ed efficiente del sito. Chiudendo questo banner, o continuando la navigazione, accetti le nostre modalità per l’uso dei cookie. Nella pagina dell’informativa estesa sono indicate le modalità per negare l’installazione di qualunque cookie.